Squadra Antimafia – Il ritorno del Boss, anticipazioni quinta puntata

Venerdì 7 ottobre su Canale 5 la quinta puntata di Squadra Antimafia – Il ritorno del Boss: Anna deve decidere cosa fare con Settembrini mentre Reitani e i Corda trattano per il carico di uranio

La quinta puntata di Squadra Antimafia – Il ritorno del Boss in programma questa sera, 7 ottobre, segna praticamente il giro di boa nella stagione della fiction di Canale 5 che sta entrando sempre più nel vivo. E secondo le anticipazioni tv anche questa volta le sorprese non mancheranno

La Duomo infatti vive un momento delicato perché abbiamo lasciato Giano Settembrini (Davide Iacopini) che ha deciso di non sottostare più al ricatto del boss Giovanni Reitani (Ennio Fantastichini) e vuole arrestarlo mentre Anna Cantalupo (Daniela Marra) per seguirlo è sotto la minaccia delle pistole dei Corda e di Rachele Ragno (Francesca Valtorta). I due poliziotti in qualche modo ne verranno fuori e ricomincerà la caccia, ma ora Anna deve decidere come comportarsi con Settembrini, se denunciarlo o meno ai superiori. Intanto Reitani sta cercando di piazzare l’uranio impoverito ai Corda, appoggiati da Torrisi (Fabio Troiano) anche se quel carico fa gola pure a Filippo De Silva (Paolo Pierobon).

Ma un clamoroso colpo di scena è in vista la prossima settimana, quando Squadra Antimafia – Il ritorno del Boss cambierà di nuovo programmazione tornando al giovedì sera: Giovanni Reitani è in realtà è Ulisse Mazzeo, altro uomo di mafia che doveva essere ucciso 40 anni prima da un clan rivale e ha rubato l’identità al suo presunto killer.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!