FBI chiude le indagini Pitt-Jolie

FBI chiude le indagini Pitt-Jolie

Il fatto non sussiste, indagine chiusa dall’FBI

 

L’FBI ha chiuso le indagini, partite con la richiesta di divorzio da Brad Pitt, da parte di Angelina Jolie. Gli investigatori indagavano su un presunto episodio di aggressione, avvenuto a bordo di un aereo, ai danni del figlio maggiore della coppia di 15 anni, da parte dell’attore.

L’indagine è stata chiusa perché il fatto non sussiste, quindi l’attore non verrà perseguito. La notizia è trapelata sul noto sito americano TMZ, dove si legge però che le forze dell’ordine non hanno mai aperto una vera e propria indagine, ma ha soltanto raccolto informazioni sul caso.

Secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni presenti sul jet privato, lo scontro con Brad Pitt è stato del tutto involontario ed il ragazzo non avrebbe riportato nessuna ferita. Al momento la custodia dei 6 figli è affidata esclusivamente ad Angelina Jolie, anche se l’attore ha comunque la possibilità di vederli.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!