Siracusa Turismo, la nuova app della cultura

orizzontal_srturismoapp

E’ stata presentata a Siracusa l’App (applicazione per smartphone e tablet) di Siracusa Turismo volta a promuovere la provincia di Siracusa in punta di dito, ed è stato illustrato l’accordo di collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Siracusa.

L’App “Siracusa Turismo” consentirà agli ospiti della nostra provincia, ma anche ai nostri concittadini, di avere a portata di dito un ufficio di informazioni turistiche sempre pronto a soddisfare i diversi quesiti di chi visiterà il nostro territorio. Inoltre per qualsiasi informazione particolare il Call Center è sempre pronto a rispondere ai quesiti dei turisti.

L’App “Siracusa Turismo” ha diverse sezioni che contengono schede informative sui siti di interesse turistico quali quelli archeologici e naturalistici, oltre a monumenti, Chiese, tradizioni e identità culturali, mare e spiagge; contiene informazioni su come arrivare e muoversi in città e in provincia; consigli su vari itinerari; riporta l’elenco degli hotel e l’elenco degli eventi e delle manifestazioni programmate. Una sezione che riteniamo particolarmente utile a soddisfare le esigenze degli utilizzatori, è “Attorno a Te”, sezione che consente di visionare su mappa i siti di interesse turistico in prossimità della propria posizione, selezionando un raggio di ricerca che va da 300 mt ai 2500 mt. Selezionato il sito da visitare, il viaggiatore può attivare il navigatore ed essere guidato al sito prescelto. L’App è disponibile sia in lingua italiana che in lingua inglese.

L’App permetterà, inoltre, di comunicare, attraverso messaggi di testo e/o grafici, con tutti coloro che l’avranno scaricata notificando a chi è ospite nella nostra provincia varie iniziative, offerte e/o eventi, trasformandosi di fatto in un potente strumento di marketing a disposizione degli operatori economici.

Grande rilievo, per una corretta informazione, riveste l’accordo di collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Siracusa, illustrato stamane in presenza della Soprintendente Dr.ssa Beatrice Basile, che concerne la validazione dei testi descrittivi sui siti di interesse archeologico e monumentale, e in virtù del quale la Soprintendenza mette a disposizione le proprie competenze per redigere o correggere suddetti testi. Si avrà, in pratica, una certificazione della qualità dell’informazione sui siti monumentali di maggior interesse turistico.

Siamo soddisfatti, dichiara Seby Bongiovanni Presidente di Siracusa Turismo, perché questa applicazione, che è prettamente dedicata all’informazione e alla promozione turistica, è stata progettata e realizzata secondo quanto registrato dai pareri e dalle richieste dei turisti. Inoltre è in continua evoluzione e nelle prossime settimane vi saranno delle nuove sezioni che coinvolgono vari settori della filiera turistica, a cominciare da commercianti e artigiani. Infine, dichiara Bongiovanni, un grande ringraziamento va alla Soprintendente Dr.ssa Basile e a tutti i Suoi collaboratori, per la grande disponibilità dimostrata in questa collaborazione.

Ivan Lo Bello – Presidente della Camera di Commercio di Siracusa – ha sottolineato come la realizzazione dell’App e la collaborazione della Soprintendenza ai Beni Culturali di Siracusa vanno nella giusta direzione per fornire ai turisti prodotti e servizi di qualità, attraverso la fattiva collaborazione tra Enti Pubblici che sempre più dovranno contribuire alla definizione delle politiche di sviluppo dei territori, così come si sta realizzando, ad esempio, con il Comune di Siracusa per l’Area Vasta del Sud-Est.

La Soprintendente – Dr.ssa Beatrice Basile – ha evidenziato che “le nuove tecnologie di comunicazione, come l’App di Siracusa Turismo, possono essere validi strumenti di promozione e valorizzazione del patrimonio monumentale a condizione che le informazioni diffuse siano corrette. È per questo motivo che abbiamo dato la nostra disponibilità a collaborare nella stesura ex novo o alla verifica dei testi riguardanti il patrimonio monumentale della provincia, in un’ottica di collaborazione tra Enti Pubblici”.

L’Assessore al Turismo del Comune di Siracusa – Francesco Italia – nell’apprezzare l’App e la collaborazione con la Soprintendenza ha manifestato la disponibilità a collaborare con le associazioni di categoria per definire azioni condivise che permettano di rendere più competitiva la destinazione Siracusa.

Alla conferenza stampa erano presenti, inoltre, i rappresentanti delle associazioni di categoria e gli operatori della filiera turistica.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!