Le migliori strategie per le opzioni binarie

Chi si occupa da tempo di trading con le opzioni binarie conosce certamente le strategie vincenti. Si tratta di metodologie che, se ben applicate, permettono di aumentare enormemente le probabilità di investire in modo positivo, ottenendo ampi guadagni. Questo tipo di strategie si basano spesso su teorie e tecniche derivate dal mondo dell’economia; nonostante questo non è necessario vere una laurea per applicarle in modo corretto, basta una certa dedizione.

Quale strategia utilizzare
Le strategie vincenti utilizzabili con le opzioni binarie sono numerose, se ne possono trovare alcune semplicemente navigando in rete. Si tratta di tecniche perfettamente codificate: occorre seguire alla lettera le indicazioni per ottenere qualche effetto positivo dall’uso di una particolare strategia. La scelta di quella migliore dipende essenzialmente dal tipo di affari che si intendono effettuare e dalle proprie conoscenze del mondo delle opzioni binarie. Alcune strategie però sono particolarmente indicate per i neofiti, perché assai facili da comprendere. Le strategie che funzionano sono però numerose, citarne solo alcune non vuole essere un modo per considerarle migliori di altre; anzi, chi vuole utilizzare queste tecniche dovrebbe avere un’infarinatura generale di tutte quelle disponibile, per poter scegliere con calma quella che meglio si adatta alle sue esigenze e capacità.

Le Bande di Bollinger
Una delle strategie più note è quella che si basa sulle cosiddette bande di Bollinger. Tale strategia si applica in modo particolarmente proficuo nelle fasi laterali, ossia nelle fasi di mercato in cui il valore di una quotazione rimane in un determinato range di prezzi. Le bande di Bollinger sono degli indicatori che aiutano ad evidenziare quando il valore di un asset è entrato in una fase laterale. Quando questo evento si verifica è più semplice comprendere l’andamento della quotazione.

La strategia dei Pivot points
I pivot points sono la media tra il prezzo minimo, quello massimo e quello di chiusura di un bene. Per utilizzare questo tipo di strategia è opportuno studiare alcune quotazioni, evidenziando i valori entro cui rimane una quotazione, considerando le resistenze e i supporti, ossia i valori al di sopra e al di sotto dei quali una quotazione tende a non spostarsi. La strategia dei pivot points è molto facile da utilizzare e, nel corso di una giornata, permette di trovare diverse situazioni durante le quali è opportuno effettuare un investimento. Per questo motivo spesso viene utilizzata dai trader esperti, che seguono contemporaneamente le quotazioni di diversi prodotti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!