Tariffe roaming, Stop entro dicembre 2015

Roaming Europa
Roaming Europa
Tariffe Roaming, arriva una regolamentazione

Questa mattina, con una votazione, una seduta del Parlamento Europeo ha votato per l’abolizione definitiva delle tariffe roaming internazionale all’interno dei paesi dell’Unione Europea. A partire dal Dicembre 2015 non si dovrà più pagare tariffe extra per le chiamate effettuate o ricevute da un paese dell’Unione Europea.

Finalmente, anche se abbiamo da aspettare circa un anno e mezzo, i “cittadini” Europei potranno sfruttare tutti i servizi previsti dal piano telefonico in tutti i 27 paesi dell’UE, senza alcun costo aggiuntivo.

Tale procedura deve ancora essere valutata dal consiglio dei ministri dell’Unione, entro Ottobre dovrà esserci la decisione finale, ma comunque si tratta di un grande passo avanti per poter finalmente parlare di “continente connesso”, dato che dovrebbe intendersi come mercato unico europeo delle telecomunicazioni, fatto sostenuto e promosso dalla Vicepresidente della Commissione Europea Neelie Kroes che in una nota dice:

Con questo voto l’Ue fa qualcosa di concreto per i cittadini. L’Unione europea è proprio questo: eliminare le barriere per semplificare la vita e ridurre i costi.” e continua affermando “Quasi tutti noi dipendiamo oramai quotidianamente dalle connessioni mobili e internet. Abbiamo il diritto di sapere che cosa acquistiamo, senza essere imbrogliati e con la possibilità di cambiare idea. Le imprese, dal canto loro, devono poter servire tutti noi e questo regolamento le aiuta a farlo. Si tratta di una soluzione vantaggiosa per tutti”

Ora la speranza di tutti è che il procedimento arrivi al termine del suo iter e davvero in vigore entro le date promesse, già in passato altre proposte simili sono finite nel dimenticatoio, facendoci pagare cifre assurde proprio a causa delle previste Tariffe roaming.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!