Come preparare il Gulash ungherese

Questo piatto per ingredienti ed esecuzione è molto simile allo spezzatino italiano che solitamente viene servito accompagnato da patate o polenta, la diversità sta nel fatto che il Gulash è più aromatizzato e piccante per via della paprika e dell’abbondante cipolla.

Il sugo denso a fine cottura è una vera prelibatezza anche con la nostra polenta, benché solitamente venga servito con patate o gnocchetti di semola, la ricetta originale prevede anche dei peperoni da omettere se non piacciono. L’abbinamento migliore per il Goulash sono le patate, specialmente d’inverno con del buon vino rosso corposo, servito come bevanda a tavola.

In una casseruola a bordo alto mettete un filo di olio e dopo averla tagliata finemente aggiungete la cipolla, fatela rosolare per qualche minuto senza farla scurire, poi aggiungete la carne dopo averla passata nella farina e rosolatela senza sale per circa dieci minuti mescolando a fuoco vivace, aggiungete una noce di burro e sfumate con il vino rosso ma non fatelo asciugare del tutto.

Abbassate la fiamma e aggiungete le patate tagliate a rondelle, e uno spicchio d’aglio, lasciate cuocere una decina di minuti mescolando e tenendo sempre il fuoco dolce, poi aggiungete la salsa di pomodoro la paprika abbondante, e il cumino in semi non macinato, bagnate con il brodo e lasciate cuocere cosi mescolando di tanto in tanto (perché questa è una pietanza che attacca facilmente) senza mai far asciugare del tutto il liquido e curando che le patate non si disfino troppo. lasciate al fuoco cosi per circa 40 minuti.

A fine cottura aggiungete un cucchiaino di farina precedentemente sciolto in un goccio di brodo e mescolate bene, fate addensare un paio di minuti senza perdere di vista il tegame; quindi spegnete e lasciate riposare; aggiustate di sale e se volete un gusto più forte mettete ancora un pizzico di paprika.

Servite se possibile in ciotole monoporzione in terracotta o piatti fondi, con fette di pane rustico a bordo piatto, caldo ma non bollente. il Goulash è un piatto unico, poiché molto sostanzioso, ma potete come seconda portata servire dell’insalata di stagione con formaggi stagionati a vostro gusto e poi un dolce della cucina tipica ungherese per restare in tema, ce ne sono di buonissimi e facili da fare, oppure dello strudel salato come antipasto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr carne di manzo,
  • un taglio pregiato che sia tenero
  • 4 cipolle grosse , 1 spicchio di aglio
  • 50 gr farina,
  • sale,
  • olio,
  • burro
  • 100 ml salsa di pomodoro,
  • brodo,
  • 400 gr patate
  • 1 L vino rosso
  • 50 gr paprika,
  • 10 gr cumino non macinato

Nota: variante, con le patate , potete aggiungere anche peperoni e carote a cubetti.   Servire sempre con pane casereccio

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!