Mirco Petrilli vincitore del Grande Fratello 13, piagnucoloso da Barbara D’Urso

Mirco Petrilli vincitore del Grande Fratello 13

Mirco Petrilli, vincitore della tredicesima edizione del Grande Fratello, è stato invitato da Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, alcuni giorni fa, Mirco in questa trasmissione si è lamentato dicendo di non aver ricevuto nessuno progetto lavorativo.

 


L’ex gieffino ricerca di essere sempre tra lo spassoso e il finto tonto, ma ogni volta che finisce davanti alle telecamere dichiarata la sua voglia di apparire, tanto che anche da Barbara D’Urso il “contadino “ si è lamentato di aver avuto pochissimo spazio all’interno di Pomeriggio Cinque ed è riuscito nel portato via alla cortese conduttrice l’impegno di un’ospitata a settembre.

 

Mirco Petrilli non ha mai nascosto che gli piacerebbe fare l’attore, infatti, in un’attuale intervista ha detto:”I soldi vinti li userò per la mia azienda agricola, anche se, a dire il vero, ho anche un altro sogno nel cassetto. Mi piacerebbe diventare attore. So che è difficile, che ci vuole costanza e studio, ma, come ho sempre fatto, m’impegnerò a coltivare i miei sogni per vederli realizzati. Proprio come con il GF”.
Mirco come abbiamo visto tutti nel “teatrino” dell’ex gieffino ha sempre cercato di essere in primo piano con la sua ingenuità da contadino, con la sua semplicità da campagnolo….però come si dice da me “ Il contadino ha le scarpe rotte ed il cervello fine”. Quindi ha saputo, intrattenere il pubblico in mille modi, che alla fine l’hanno dichiarato il vincitore del GF 13.

 

Ma Mirco non si vuole fermare, ormai gustato il sapore della televisione, Mirco Petrilli vuole andare oltre, infatti, oltre ad aver vinto un reality ed di conseguenza si è portata casa una somma ingente di denaro, Vuole ad ogni costo diventare un attore famoso. Io credo che dovrà sudare tanto per essere un futuro vip della televisione italiana, comunque sognare fa bene a tutti, quindi Mirco sogna tranquillamente…io direi sii felice per la tua vincita e goditela, poi si vedrà.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!