Costume adatto alla donna con fisico “clessidra”

Spalle importanti, seno pronunciato, fianco largo e punto vita piccolo sono le caratteristiche della donna a “clessidra” una fisicità molto sexsy, ma bisogna prestare attenzione a non scoprirsi troppo. Ecco alcuni consigli adatti ad ogni costume.

I bikini composti da balconcino e culotte enfatizzano la figura e mettono in risalto il vitino da vespa.

 

 

 

 

 

Il triangolo e lo slip sono un ottima alternativa per chi ha il seno piccolo, per chi ne ha un pò di più proporrei un reggiseno contenitivo.

 

 

 

 

 

Il costume intero dona un elegante sensualità.

 

 

 

 

 

 

 

E che copricostume usare? Si agli abitini in baby doll, ai materiali come san gallo e a tutto quello che ci riporta un pò allo stile retrò.

E se volete un pareo, come portarlo? O con un bel nodo al centro della vita, su un fianco o dietro la nuca.

I colori adatti per questa tipologia di donna? Sono bianco, rosa e gialli, vanno bene anche le fantasie floreali e i quadretti.

Gli accessori? Orecchini a bottone, piccoli punti luce, piccoli anelli e piccoli bracciali.

Per un tocco di raffinatezza in più al vostro outfit,  potete abbinare delle ballerine, degli infradito o delle scarpe con tacco medio.

I capelli come tenerli? Coda bassa laterale o uno chignon morbido.

Per concludere cosa deve evitare la donna a clessidra? I bikini con stampe animali (tigrati, leopardati ecc..) , il brasiliano, abitini tagliati sotto il seno, sandalo o zoccolo troppo massiccio e aggressivo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
monella16: