Mischa Barton costretta al ricovero per problemi mentali!

Nuovi guai per l'interprete di Marissa Cooper di The O.C. I vicini di casa hanno dovuto chiamare la forza pubblica per calmare Mischa Barton, alle prese con una furente crisi di nervi.

Mischa Barton

Ancora problemi per l’attrice americana Mischa Barton. L’interprete del personaggio di Marissa Cooper nella celebre serie The O.C. ha subito un ricovero forzato a seguito del manifestarsi di seri problemi mentali. Da tempo la sua carriera non riesce ad eguagliare i fasti di The O.C. ed anche lo stato di salute della Barton preoccupa fortemente i fan dell’attrice.

Mischa Burton ricoverata d’urgenza: per lei seri problemi mentali

Misha Barton ha vissuto il punto più alto della sua carriera tra il 2003 e il 2006, quando interpretava Marissa Cooper nella serie The O.C. Il successo della serie televisiva ha fatto conoscere l’attrice in tutto il mondo. Ed è stato probabilmente il successo a rovinare la saluta di Mischa Barton. Da tempo alle prese con problemi di tossicodipendenza, l’ultima disavventura la vede protagonista di un ricovero d’urgenza. Secondo i suoi vicini avrebbe iniziato ad urlare inveendo contro la madre, in preda ad una vera e propria crisi di nervi all’esterno della sua villa di West Hollywood.

Mischa Barton: una carriera compromessa dagli eccessi

Secondo quanto riferito da, sono stati i vicini di casa dell’attrice di origine inglese a chiamare la forza pubblica. Non è la prima volta che Mischa Barton si trova ad affrontare problemi di salute. Già ai tempi di The O.C l’attrice si era fatta notare per i suoi eccessi, manifestando i suoi problemi con alcool e droghe. Nel 2015 sembrava essersi ripresa, tanto da aver recitato in pochi mesi in ben 5 film. Ora l’ultima odissea per la Barton, che sta tenendo con il fiato sospeso tutti i suoi fan.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!