È morto Al Jarreau, lutto nel mondo della musica

Si è spento questa mattina Al Jarreau, icona della musica jazz americana.

al jarreau

Questa mattina, domenica 12 febbraio 2017, si è spento Al Jarreau (76 anni), ricoverato presso un ospedale di Los Angeles ormai da qualche giorno. Non sono ancora note le cause del suo decesso, e la notizia è stata diramata qualche ora fa dal portavoce del cantante, Joe Gordon. I fan di Al Jarreau avevano motivo di preoccuparsi delle sue condizioni di salute, dal momento che pochi giorni fa era stato ricoverato per esaurimento nervoso, cancellando tutte le date del suo ultimo tour e annunciando di ritirarsi definitivamente dalle scene. Purtroppo da questo esaurimento il jazzista non si è più ripreso.

Al Jarreau è morto, ecco la sua magnifica carriera

Il suo esordio musicale si aggira attorno ai primi anni ’60, ma il successo lo raggiunge solo nel 1975, quando debutta presso gli amanti del jazz americano con il suo album “We Got By”. Negli anni successivi, una vera e propria esplosione: con il suo terzo album “Look To The Rainbow” (1977) si guadagna un Grammy Award come miglior cantante jazz. Ed è proprio con riguardo a questo riconoscimento internazionale, che Al Jarreau batte un record davvero notevole. È infatti l’unico cantante ad aver vinto tre Grammy in tre categorie diverse – jazz, pop e R&B.

Già a partire dagli anni ’00, la carriera di Al Jarreau ha subito una battuta d’arresto a causa di alcuni problemi di salute. Il cantante soffriva infatti di problemi cardiaci e respiratori, che lo hanno costretto più volte al ricovero allontanandolo dalle scene.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!