Sospeso lo Zoo di 105, ansia per le condizioni di Leone di Lernia

In segno di rispetto per le condizioni di salute di Leone di Lernia, lo Zoo di 105 è sospeso fino al prossimo lunedì.

LEONE DI LERNIA ZOO DI 105

Lo Zoo di 105 non andrà in onda fino al prossimo lunedì. La decisione è giunta in segno di solidarietà con Leone di Lernia. L’artista 78enne è stato per anni l’anima del programma, pur non partecipando attivamente allo stesso da qualche anno. Colto da malore, le sue condizioni di salute sarebbero particolarmente gravi.

Radio 105 decide di sospendere “Lo zoo di 105”

L’emittente milanese ha sospeso il programma Lo zoo di 105, in onda tutti i giorni a partire dalle 14.00, almeno fino al prossimo lunedì. Marco Mazzoli e Fabio Alisei invitano i fan a sostenerlo sui social. Particolarmente toccante il messaggio di Mazzoli: “Abbiamo iniziato questo lungo percorso radiofonico insieme! Per 18 lunghi anni, ci siamo insultati, augurati la qualsiasi. Ti ho fatto un milione di scherzi, abbiamo creato tormentoni indimenticabli e costruito il programma radiofonico più assurdo d’Italia!(…)Non mollare adesso, nessuna malattia potrà mai sconfiggere il guerriero che c’è in te.”

Chi è Leone di Lernia, tra gli ideatori de “Lo zoo di 105”

Nato a Trani il 18 aprile del 1938, milanese di adozione, per 18 anni è stato uno dei protagonisti dello Zoo di 105. L’artista pugliese, milanese di adozione, ha iniziato la sua carriera come cantante. Molto conosciuto anche come comico per le sue numerose partecipazioni in tv locali lombarde, raggiunge la popolarità negli anni ’90. Dal 1999 collabora con Radio 105 al programma Lo Zoo di 105, da cui viene allontanato per qualche settimana nel 2008 per condotta indisciplinata.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!