Omelette francese e giapponese.

Omelette

Nella cucina francese, per i cuochi, un’omelette è una frittata soffice e ripiegata a mezza luna che si prepara sbattendo le uova e cucinandola velocemente in una padella. In altre parti del mondo l’omelette è una pietanza totalmente diversa.


Preparazione di un’omelette francese.
Questa è la classica omelette francese che viene cucinata in una padella di ghisa, ben unta, ma può andare ben anche una padella antiaderente. Per ottimi risultati, adoperate 15 gr di burro e 3 uova per ogni omelette.

 

Immediatamente prima di cucinare, sbattete leggermente le uova salatele e pepatele con una forchetta. Non sbattete troppo il composto altrimenti l’omelette una volta cucinata sarà dura e non soffice.
Scaldate il burro a fiamma vivace. Versate le uova. Mischiate per una distribuzione uniforme. Sollevate i bordi con una forchetta per permettere alle uova non cotte in superficie di scivolare sotto. Inclinate la padella e ripiegate l’omelette su se stessa aiutavi sempre con una posata.

 
Omelette giapponese.
Le omelette giapponesi hanno una forma simmetrica ed una consistenza leggera. Tradizionalmente sono cotte in una padella quadrata di 20 cm di lato, e sono arrotolate una volta fritte. Potete usare anche una padella rotonda e poi tagliate l’omelette a forma di quadrato.

 
Preparazione di un’omelette giapponese.
Servono 1 uovo e due cucchiai d’acqua per ogni omelette; l’aggiunta di acqua assottiglia lo spessore e dona una consistenza leggera.
Spennellate la padella con l’olio e scaldate. Versate metà del composto. Quando compaiano le prime bollicine sulla superficie, sollevate con una spatola. Arrotolate lo omettete con le bacchette cinesi.

Cuocete ancora per circa 1 minuto. Fate un’altra omelette con il composto rimasto.
Spero che questa semplice ed economica ricetta vi sia piaciuta fatemi sapere quando la assaporate, logicamente potete riempirla come più vi piace; prosciutto e ricotta, cioccolata e panna, marmellata, ogni gusto è soggettivo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!