Walking Bicycle Club: la bici-step che fa bene all’ambiente e alla salute

Un nuovo modo di andare in bici che mixa l’aspetto ecologico con il benessere fisico, camminare si sa fa bene ed è consigliato da ogni medico, in alternativa per chi ha poco tempo esiste lo Step, i giapponesi che in quanto a tecnologia guardano sempre avanti sono riusciti a fare coabitare nello stesso attrezzo per cosi dire, tre cose: il benessere fisico, il rispetto dell’ambiente e il risparmio di tempo e denaro.

Hanno infatti ideato la prima bici che non vi farà pedalare ma camminare; la nuova bici si chiama Walking Bicycle Club (WBC) e funziona grazie alla spinta verticale delle gambe, che si spostano dall’arto verso il basso, e viceversa, riproducendo i movimenti del normale camminare. WBC ha tre ruote e un motore elettrico, da utilizzare in emergenza per le strade in salita più pesanti da percorrere; ha un peso di 36 chili ed è lunga circa un metro. Lo staff di Katayama Kogyocon, l’azienda che ha inventato il prototipo ha puntato sull’obiettivo di creare un mezzo che potesse unire il piacere del camminare con la velocità degli spostamenti in bicicletta, il tutto abbinato al vantaggio ecologico per l’ambiente e al risparmio per il ciclista.

Walking Bicycle Club può raggiungere la velocità di 24 chilometri orari. Il motore elettrico garantisce il funzionamento per un percorso di 20 chilometri con una sola carica. In Giappone la Walking Bicycle Club è pubblicizzata come nuovo mezzo di trasporto per la mobilità sostenibile, all’insegna delle ultime tendenze, e in prospettiva di diminuire le emissioni di smog e di tutti gli agenti inquinanti legati alla mobilità urbana . Il primo showroom WBC aprirà a luglio a Tokyo, dove possibile provare WBC e ordinarla in previsione del grande lancio sul mercato mondiale, che avverrà ad ottobre 2014.
http://youtu.be/PdtVrPvJnf8

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!