Fritti leggeri e golosi: primosale in carrozza

Questi sandwich al formaggio primosale sono perfetti per l’estate!

Quando si parla di cibi fritti si pensa subito che sono pesanti e indigesti, ma non sempre è così. Basta usare qualche piccolo accorgimento per rendere i vostri piatti leggeri e digeribili.

Le regole cardine da seguire per rendere i fritti buoni come quelli del vostro ristorante preferito sono 6 e riguardano l’olio, il recipiente, la temperatura e le quantità; l’olio più adatto è quello di oliva che permette di ottenere fritture saporite e ha un alto punto di fumo, 200 °, quindi mantiene la digeribilità del piatto; se invece preferite un sapore più delicato allora scegliete l’olio di semi di arachide che rimane stabile fino a 190°; non usate mai olio già utilizzato, cambia il sapore ai vostri fritti ed è dannoso alla salute. Usate pentole e padelle dai bordi alti, meglio se antiaderenti e corredate dal cestello così che i fritti possano galleggiare nell’olio. La temperatura dell’olio deve essere sempre mantenuta costante e non superare i 190 °; scaldate l’olio a fuoco medio facendo attenzione a non farlo fumare, immergete uno stuzzicadenti e se si formano subito intorno delle bollicine allora la temperatura è perfetta e potete cominciare a friggere. Friggete pochi pezzi per volta in moto tale che non si ammassino fra di loro durante la cottura. Non coprite mai i fritti per tenerli al caldo perché si forma del vapore che toglie la croccantezza al vostro piatto.

Dopo aver letto queste 6 semplici regole siamo pronti per preparare il miglior fritto che abbiate mai mangiato, parliamo di deliziosi sandwich di primosale fritti! Ecco a voi la ricetta del Primosale in carrozza con pomodori secchi:

Difficoltà: Facile                              Preparazione: 15 minuti più il riposo

Tempo di cottura: 5 minuti            Calorie: 420

Ingredienti per 4 persone: 300 gr di primosale; 8 pomodori secchi sott’olio; 16 capperi sotto sale; 2 uova; pangrattato; farina; olio per friggere;sale.

Preparazione: Mettere i capperi a bagno in acqua tiepida per circa 20 minuti; nel frattempo scolare i pomodori secchi e asciugarli con carta da cucina; tagliare il primosale a metà in modo da ottenere due dischi uguali e dividere ancora ciascun disco in 4 spicchi. Passati i 20 minuti scolare i capperi, sciacquateli bene sotto l’acqua corrente e asciugateli delicatamente. Prendete metà degli spicchi di primosale e metteteci sopra ad ognuno un pomodoro secco, 2 capperi e dell’origano, coprite ora con gli spicchi rimanenti e pressate bene per compattare i sandwich ottenuti.

In una ciotola sbattere leggermente le uova, passate i sandwich prima nella farina, poi nelle uova e nel pangrattato; bagnate ora i bordi dei sandwich nell’uovo e nel pangrattato così che si sigillino bene e fateli riposare per una quindicina di minuti.

Scaldate l’olio e friggete il primosale in carrozza per 2 minuti circa per lato o comunque fino a quando saranno belli dorati, scolateli, passateli sulla carta da cucina e salateli.

Accompagnati con un’insalata verde saranno un ottimo pranzo, vedrete che bontà!

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!