È morto Rino Zurzolo, contrabbassista di Pino Daniele

rino zurzolo

La notizia giunge proprio nei minuti successivi la mezzanotte. Rino Zurzolo, storico contrabbassista di Pino Daniele, si è spento poco fa in un letto d’ospedale, dove stava cercando di combattere contro una terribile malattia. Già da un paio d’anni stava male, ma solo lo scorso settembre una diagnosi: cancro ai polmoni. L’uomo ha tenuto duro fino alla fine, ma purtroppo poche ore fa il tumore ha avuto la meglio.

Rino Zurzolo, una carriera strepitosa con Pino Daniele

La situazione è precipitata quando il male ha raggiunto il cervello, facendolo cadere in coma. Al momento della morte, al suo capezzale si è riunita l’intera famiglia, per l’ultimo saluto. Rino Zurzolo avrebbe compiuto 59 anni il prossimo 14 giugno. A Napoli, e poi in tutta Italia, è divenuto un vero e proprio talento al contrabbasso. L’esordio della sua carriera è avvenuto a 13 anni, quando si unì ai Batracomiomachia. Con lui, Avitabile, Rosario Jermano, Paolo Raffone e Pino Daniele.

Nel 1977 lavorò all’incisione dell’album “Terra Mia”, primo disco solista di Pino Daniele. Si dedicò poi allo studio della musica classica e jazz, stupendo tutti con la sua bravura. Nel 1990 la rivista musicale Guitar Club lo premiò come miglior contrabbassista italiano. Ed è proprio la grande passione per questo strumento che lo ha portato a insegnare presso il conservatorio statale di musica Nicola Sala di Benevento.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!