Selfie – Le cose cambiano: Stefano, nostalgia di Belen?

Una delle concorrenti di Selfie – Le cose cambiano rimprovera Stefano De Martino per essersi perso una donna come Belen, ma lui non vuole tornare indietro. Però la difende sempre

Ormai ci sono due costanti nella seconda stagione di Selfie – Le cose cambiano: le sfuriate di Tina Cipollari che nella terza puntata ha litigato con Iva Zanicchi e i siparietti tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino. La showgirl argentina ha fatto capire più volte che non ha intenzione di tornare indietro, anche con la sua ultima intervista che verrà trasmessa sabato prossimo a Verissimo, ma intanto ogni occasione è buona per rimpiangere il passato.

Come nell’ultima puntata di Selfie – Le cose cambiano, questa volta con il contributo esterno di una delle concorrenti. La signora Anna, napoletana come Stefano De Martino, è stata la protagonista della ‘Selfie Cam’ e ha ringraziato Belen per essersi interessata a modificare in meglio il suo look. Poi, rivolta al ballerino, lo ha rimproverato ricordandogli che ha perso una donna meravigliosa. Lui chi ha scherzato sopra, dicendo che sicuramente aveva pagato la signora, ma a rafforzare il partito dei nostalgici ci ha pensato Platinette: “C’è stato un momento prima, quello in cui si parlava di Stefano e Belén, in cui mi sono commossa. Sono come Al Bano e Romina, magari si rimettono insieme”. A quel punto però De Martino, anche se ha sorriso, ha fatto capire che ormai non si torna indietro.

Ma i due sono stati protagonisti anche di un altro episodio. Platinette per fare un complimento a Belen che detto che la bella argentina “ha un baule dietro enorme, non è proporzionata ma è bellissima”. Una frase che poteva essere male interpretata e infatti Simona Ventura è intervenuta subito dicendo che in realtà è molto proporzionata e poi il suo successo deriva anche dal grande cuore, perché é una persona straordinaria. Stefano subito ha applaudito e la Rodriguez l’ha presa con filosofia: “Eccomi, io e il mio baule”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!