Uomini e Donne news. Giulia Latini, la verità su Luca e il trono

giuia latini ued

Per la prima volta Giulia Latini parla apertamente della mancata scelta da parte di Luca a Uomini e Donne, del rapporto con Mattia e non esclude a settembre di poter tornare come tronista

La delusione per la mancata scelta di Luca Onestini, il rapporto con Mattia Marciano, ma anche un possibile ritorno come nuova tronista di Uomini e Donne: Giulia Latini, amatissima ex corteggiatrice del dating show di Canale 5, ha raccontato tutta la verità a Giada Di Miceli su Radio Radio partendo dal suo percorso insieme a Luca. La ragazza ha ammesso di aver provato qualcosa di molto intenso, ma per innamorarsi veramente avrebbe dovuto frequentare il tronista fuori da quegli studi. E comunque vede bene Onestini con Soleil Sorgé perché sono molto simili anche se resta da capire cosa succederà quando lui riprenderà a frequentare l’università per la specializzazione.

Giulia ha anche cancellato i sospetti di una storia con Mattia Marciano, ex corteggiatore di che al momento è uno dei grandi favoriti per diventare nuovo tronista di Uomini e Donne. La Latini confessa di averlo cercato alla fine della loro avventura nel dating show solo per capire quale fosse la migliore agenzia a cui appoggiarsi visto che per lei era un ambiente nuovo e ha capito che aveva un carattere identico al suo. Così si sono messi a parlare ed è nata una bella amicizia, ma nulla di più e comunque al momento non si sente pronta per una nuova relazione visto come è andata a finire con il tronista.

Ma se la redazione di Uomini e Donne le proponesse di accomodarsi sul trono? “In questo momento ho voglia di stare un po’ tranquilla, bisogna vedere come arrivo a settembre ma non lo escludo assolutamente. Tutti però si aspetterebbero di trovare una ragazza dolce sul trono e invece questa volta vorrei che mi dimostrassero tanto, perché dopo il tradimento del mio ultimo fidanzato e il trono di Luca, voglio di più e ci vado con i piedi di piombo”. Quindi i fans di Giulia possono cominciare a sperare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!