Temptation Island 2017, due ‘tentatori’ attaccano

Niccolò Fabbri e Camillo Agnello commentano le ultime di Temptation e attaccano Riccardo e Antonio

Tra i protagonisti di Temptation Island 2017 ci sono stati anche loro, Niccolò Fabbri e Camillo Agnello, che hanno fatto fino in fondo il loro ruolo di tentatori. Il primo ha provato a mettere in difficoltà, come da copione, Riccardo Gismondi e Camilla Mangiapelo mentre il secondo è ancora in ballo insieme a Veronica Bagnoli, la fidanzata di Antonio Lenti.

Niccolò ha parlato della sua avventura a Il Vicolo delle News, criticando il comportamento dell’ex tronista Riccardo Gismondi che a suo avviso è ancora molto giovane e inesperto e lo ha dimostrato durante il suo percorso nel docu reality di Canale 5. Il ‘tentatore’ confessa di non avere capito molto il motivo della loro partecipazione visto che se ne sono andati molto in fretta e forse erano soltanto alla ricerca di visibilità. Ma il ragazzo ha conosciuto da vicino anche le altre fidanzate e ha confessato di essere rimasto colpito soprattutto da Sara Affi Fella che oltre ad essere bellissima è anche stata molto rispettosa.

Non sappiamo ancora come andrà a finire tra Antonio Lenti e Veronica Bagnoli anche perché le voci sui due fidanzati di Temptation Island 2017 sono discordanti e qualcosa di più chiaro lo scopriremo nell’ultima puntata in programma lunedì 31 luglio. Però intanto Camillo, ex corteggiatore di Uomini e Donne che in Sardegna è diventato il vero confidente di Veronica, ha usato parole durissimo contro Antonio su Instagram anche se non l’ha mai nominato. Ha ricordato che essere uomini non è un’eredità, ma un diritto che si conquista con la vita di tutti i giorni e per questi se si ama veramente qualcuno non gli si deve provocare dolore e far piangere quegli occhi che dovrebbero ricordarti che vivi per loro. Sicuramente a Lenti saranno fischiate le orecchie.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!