Grande Fratello Vip, prime rinunce nel cast

Lorenzo Flaherty, Stefano Sala ed Elettra Lamborghini, anche se per motivi diversi, sono in dubbio nel reality di Canale 5

Un conto sono i rumors e le anticipazioni tv, un altro il cast effettivo. Dopo le rivelazioni del settimanale ‘Chi’ che sull’ultimo numero ha rivelato quasi al completo i partecipanti del secondo Grande Fratello Vip sembrava che non potessero esserci altre grosse sorprese e invece alcuni dei nomi che compaiono sulla rivista diretta da Alfonso Signorini potrebbero non esserci. La regola infatti è chiara: fino a quando il contratto con la produzione del reality non è stato firmato, nessuno può essere considerato un concorrente.

Così per il momento sono a forte rischio alcune candidature, come quelle dell’attore Lorenzo Flaherty e del modello Stefano Sala. Nonostante siano due figure conosciute, il primo per le molte fiction di successo e il secondo oltre che per la sua attività in passerella anche come ex marito di Dayane Mello (modella ed ex ‘isolana’), nonché padre di sua figlia Sofia, per il momento nessuno dei due secondo Blogo avrebbe formato il contratto anche se per motivi diversi. E c’è grande incertezza anche su una delle figure più esplosive, quella di Elettra Miura Lamborghini: la famosa ereditiera è stata effettivamente contattata, come conferma lei stessa su Instagram, ma arriva da tre anni intensi nei quali ha partecipato a docu reality come Super Shore e Riccanza su MTV, oltre che al Grande Fratello Vip spagnolo concluso solo tre mesi da: “ma secondo voi…”, scrive ai suoi followers anticipando una possibile rinuncia anche perché a lei piacerebbe di più partecipare all’Isola dei Famosi 2018.

Il cast definitivo e ufficiale del GF Vip 2017 uscirà quindi soltanto nei prossimi giorni, ma è anche possibile che inizialmente vengano introdotti in Casa solo 12 concorrenti e poi nel corso delle prime settimane, anche a seconda degli ascolti, ne arrivino altri. Tra i possibili candidati Luisa Corna, Stefania Orlando, Francesco Paolantoni e Tara Gabrieletto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!