Belen fuma in aereo, il pilota la scarica

Contrattempo per Belen Rodriguez e Andrea Iannone in volo: una sigaretta prococa il caos

Brutta disavventura per Belen Rodriguez e il suo compagno, Andrea Iannone, mentre stavano volando da Ibiza in direzione della Grecia per godersi gli ultimi giorni di vacanza insieme. Avevamo affittato un aereo privato per viaggiare comodi e arrivare in fretta, ma hanno dovuto effettuare uno scalo imprevisto a Lamezia Terme e ritardare così l’arrivo, tutto per colpa di una sigaretta.

La notizia è stata lanciata per primo dal Quotidiano della Calabria e rilanciata anche dall‘Ansa dopo essere stata confermata da alcuni dipendenti dell’aeroporto calabrese: nella notte tra mercoledì e giovedì scorso mentre stavano volando in direzione della Grecia, sull’aereo è scattato l’allarme anti incendio per colpa di una sigaretta in mano di Belen, anche se non è chiaro se fosse vera oppure una sigaretta elettronica. Così il pilota ha dovuto predisporre un atterraggio d’emergenza nello scalo più vicino che in quel caso era proprio quello di Lamezia.

La showgirl argentina a quel punto avrebbe provato a giustificarsi con il comandante, ma questi dopo l’atterraggio ha rifiutato di caricare di nuovo i due passeggeri famosi a bordo e così a Belen e Andrea non è rimasto altro che attendere per qualche ora nell’aeroporto calabrese in attesa che arrivasse un nuovo velivolo (quindi con una spesa ulteriore) pronto per fare completare loro il viaggio. Almeno per il momento nessuno dei due ha voluto commentare ufficialmente, forse per non rovinarsi la vacanza in attesa di rientrare per i rispettivi impegni lavorativi, ma è certo che si è trattato di uin viaggio che non scorderanno tanto in fretta.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!