GF Vip 2017: Carla Cruz non è pentita

La modella non ha sfruttato la storia con Jeremias Rodriguez, ma il suo ex Simone Rugiati la fulmina

Carla Cruz passerà alla storia del Grande Fratello Vip 2017 soltanto per essere stata la prima eliminata. La modella sudamericana nella prima settimana del reality si è fatta notare soltanto per il flirt che poteva nascere con Jeremias Rodriguez anche se in realtà come ha confermato lei stessa non c’è mai stato nulla di concreto.

Intervistata dal blog Velvetgossip.it, la bella Carla ha confermato che si aspettava di uscire perché in fondo era tra i concorrenti meno conosciuti dal pubblico, ma si è goduta totalmente questa esperienza. Con Jeremias c’era una certa attrazione, è un ragazzo dolce ma in un reality show è difficile far nascere una storia d’amore perché stare 24 ore al giorno sotto l’occhio delle telecamere ti blocca. Quando è uscita però lui non ha avuto parole tenere, rimproverandole di non parlare mai e fare troppo la sostenuta: “Ho un carattere chiuso e sono timida, ci vuole un po’ di tempo perché mi apra con gli altri. Ero un po’ sostenuta ma lui me l’ha sempre detto in faccia”. E se il suo rapporto con il fratello di Belen Rodriguez è stato molto buono, non così con Luca Onestini con il quale ha scoperto di avere pochissimo in comune anche perché lui l’ha praticamente evitata per tutta la settimana.

Il pubblico comunque l’ha bocciata a larga maggioranza e la sua uscita dal GF Vip 2017 non sembra essere dispiaciuta al suo ex più famoso, lo chef televisivo Simone Rugiati. Sono stati insieme circa tre anni e la loro storia è finita poco prima dell’estate, probabilmente non in modo sereno come fa intuire un commento dell’uomo. Su Instagram infatti ha postato una Story che conclude così: “Attenzione, c’è il 46% di possibilità di fare una figura di me**a”. Guarda caso lo stesso punteggio del televoto sfavorevole a Carla.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!