Uomini e Donne news, chi sarà il nuovo tronista?

Dopo la scelta di Mattia Marciano, contestatissima sul web, si apre la caccia: Nilufar e Antonella favorite

La strana registrazione di Uomini e Donne con la scelta di Mattia Marciano che ha deciso di uscire dal dating show di Maria De Filippi insieme a Vittoria Deganello ha creato moltissime polemiche e aperto anche le porte alla sua successione, anche se la redazione questa volta non sembra avere fretta visto che comunque si devono concludere ancora gli altre tre percorsi di Paolo Crivellin, Sabrina Ghio ed Alex Migliorini.

Nelle ultime ore l‘ex tronista napoletano e la sua nuova compagna sembrano essere letteralmente spariti e nessuno dei due ha voluto commentare i molti commenti che parlano di una decisione scontata, una scelta nata a tavolino molto prima di iniziare la stagione e di una presa in giro per il pubblico, l’ennesima consumata negli ultimi anni a Uomini e Donne. Ecco perché la maggioranza del pubblico che si è espresso sul web spera che il nuovo tronista, maschio o femmina importa poco, sia un personaggio assolutamente sconosciuto in televisione per evitare come è successo con Mattia Marciano e altri prima di lui che se ne approfitti soltanto per avere un po’ di visibilità ulteriore.

Se però la scelta dovesse cadere su una donna ci sono già un paio di nomi possibili. Quello più caldo è certamente Nilufar Addati, apprezzatissima corteggiatrice napoletana che era arrivata negli studi di Uomini e Donne per Mattia mai ha deciso di eliminarsi qualche puntata fa. Evidentemente aveva già capito il gioco del ragazzo e non ha voluto farsi coinvolgere per non fare una brutta fine. Oggi ha deciso di non commentare ufficialmente, postando tre brevi parole (“Continua a muoverti”) per dimostrare che lei guarda avanti. L’alternativa è Antonella Fiordelisi che è entrata in corsa come corteggiatrice dopo essersi fatta conoscere a Temptation Island 2017 come tentatrice. La schermitrice e modella campana ha la personalità giusta per reggere il peso del Trono Classico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!