A spasso per Mantova, la città dei tre laghi

Mantova, città Patrimonio Mondiale dell’Unesco, capitale del Rinascimento, città dei Gonzaga, dove la natura regna incontrastata soprattutto l’elemento acqua!

Iniziamo subito il nostro tour per Mantova partendo dal centro storico della città, pensate che è uno dei più rari che potrete vedere in giro per l’Italia, perché conserva quasi completamente intatte le sue origini trecentesche!

Cosa vedere e fare a Mantova:

Attraversando Ponte San Giorgio ci si ritrova di fronte all’omonimo castello e punto di congiunzione delle vie di Mantova che costeggiano i tre Laghi della città, il Lago Superiore, il Lago Inferiore e il Lago di Mezzo; Il Castello San Giorgio è imponente, ha quattro bellissime torri che lo circondano e le sue stanze sono decorate splendidamente. Da non perdere una visita al suo interno.

castello di mantova

Visitato il Castello raggiungiamo Piazza Sordello dove si possono ammirare due splendidi edifici, il Palazzo Ducale e la Cattedrale di San Pietro. Il Palazzo Ducale è stato nel Trecento la residenza della famiglia Gonzaga, una visita ne vale assolutamente la pena; il palazzo ha 400 splendide stanze dove poter ammirare quadri e arazzi favolosi, passeggiando nei saloni vi sembrerà di essere in una favola talmente sono belli. Palazzo Ducale è veramente ampio ma la visita vi volerà perché rimarrete affascinati da tanta bellezza e non vi renderete conto del passare del tempo. La Cattedrale di San Pietro è il luogo simbolo di Mantova per quanto riguarda i luoghi di culto. Anche la visita della Cattedrale di Mantova è vivamente consigliata, al suo interno riposano in pace le spoglie di alcuni personaggi che hanno reso celebre la città, come ad esempio Luigi Gonzaga fondatore della gloriosa dinastia di Mantova.

palazzo ducale   cattedrale san pietro mantova

Lasciata Piazza Sordello se siete amanti della musica classica dirigetevi verso Via Accademia, e visitate il Teatro Bibiena inaugurato da Mozart; proseguite il vostro viaggio verso Piazza Broleto dove sorgono il Palazzo del Podestà e il Sottoportico dei Lattonai fino a giungere in Piazza delle Erbe dove hanno sede il Palazzo della Regione, qui un tempo si svolgevano le assemblee e le adunanze cittadine e il Palazzo del Podestà dove potrete ammirare la famosa statua duecentesca simbolo di Mantova, che raffigura “Virgilio in cattedra” e orgoglio dei cittadini. Non perdete poi la bellissima Torre dell’Orologio con il suo famoso segnatempo astronomico, decorato con numeri romani, i giorni della Luna, i segni zodiacali e la posizione degli astri così da poter consultare in qualsiasi momento della giornata se siete sotto l’influsso positivo dei pianeti! Divertitevi a dare un’occhiata a questo oroscopo a cielo aperto… sempre qui potrete poi ammirare la Chiesa più antica di Mantova, la Rotonda di San Lorenzo risalente al XI secolo.

Mantova-torre_dell'orologio

Palazzo Te è un altro palazzo da non perdere nella vostra visita, uno dei più bei esempi di villa rinascimentale, qui i signori di Mantova trascorrevano il loro tempo libero; è aperto il lunedì dalle 13 alle 18 e dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18, il biglietto intero costa 8,00 euro. Vicino a Palazzo Te c’è Palazzo San Sebastiano che ospita il Museo di Mantova, dove potrete ammirare grazie ad un bel percorso tutta la storia della civiltà mantovana; è aperto il lunedì dalle 13 alle 18 e dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18, il biglietto costa 2,50 euro.

palazzo te

Andando a Mantova non potete assolutamente perdere due divertenti attività per godere appieno la vera essenza della città, potete scegliere tra una mini crociera nei tre splendidi laghi o una bella passeggiata in bicicletta. Se optate per la mini crociera dal battello Mantova vi apparirà in tutta la sua affascinante bellezza, raggiungerete il Parco Naturale del Mincio dove potrete ammirare cicogne, falchi e aironi nel loro habitat naturale! Un vero sogno ad occhi aperti. Se siete amanti della bicicletta avrete l’occasione di vivere una splendida esperienza andando in escursione tra le bellezze di Mantova e dintorni; seguite l’itinerario della pista ciclabile del Mincio e percorrerete 40 splendidi chilometri nella natura dal centro città fino a Peschiera del Garda! Non perdete Borghetto di Valeggio sul Mincio, vi ritroverete in un bellissimo villaggio di mulini.Se amate la pesca allora siete nel posto giusto! Infatti i tre laghi di Mantova sono meta ambitissima degli amanti della pesca sportiva; dicono che i più pescosi siano il Lago di Mezzo e il Lago Inferiore, dove potrete pescare tra gli altri carpe, lucci, anguille e persici. Per voi che accompagnate i pescatori non vi preoccupate perché sarà una bellissima esperienza anche per voi, vi troverete immersi nella natura e avrete a vostra disposizione aree pic-nic e spazi attrezzati per le grigliate. Insomma nessuno avrà di che lamentarsi.

battello crociera a mantova  laghi di mantova

Cosa e dove mangiare a Mantova:

Piazza delle Erbe è il posto perfetto per scegliere un locale per il vostro pranzo, tante sono le trattorie tra cui scegliere; un locale molto apprezzato è la Trattoria Cento Rampini dove potrete assaggiare gli ottimi agnolotti di zucca e deliziosi dolci fatti in casa. Per la cena potete scegliere tra i tanti locali del centro storico, con una spesa abbastanza contenuta potete andare a mangiare al ristorante Ai Garibaldini, il più antico della città; scegliete tra gli ottimi salumi del posto come antipasto, tra i primi potete optare per il risotto alla pilotta o il risotto con i saltarei, come secondo potete assaggiare degli ottimi bolliti tipici della tradizione mantovana e per concludere non potete uscire dal ristorante senza ordinare il dolce, la famosissima Sbrisolona!

Locali di Mantova:

Per il vostro dopo cena potete scegliere tra una bella passeggiata sul lungolago o in qualche locale della città, come ad esempio il Pub Doolin’ o il discobar il Chiringuito che in estate diventa discoteca e molti altri locali divertenti in cui trascorrere le vostre serate mantovane.

Shopping:

Fashion Victime? Anche voi sarete accontentati! Dirigetevi in Corso Umberto e in Corso Vittorio Emanuele II e troverete il vostro paradiso tra ricche boutique e negozi più informali, troverete il vostro stile.

Mantova è molto comoda da raggiungere in treno, così da non avere il problema del parcheggio della macchina, tanto la si può tranquillamente visitare a piedi, con i mezzi pubblici e in bicicletta.

Buon viaggio in questa affascinante città italiana!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!