Grande Fratello Vip 2017: Cecilia, clamorosa scenata di gelosia

Un gioco voluto dal GF Vipha scatenato la gelosia di Cecilia Rodriguez verso Ignazio Moser e Ivana Mrazova

Con l’avvicinamento alla finale del 5 dicembre l’atmosfera all’interno della Casa del Grande Fratello Vip 2017 si è un po’ appiattita e così la redazione ha pensato bene di creare delle (false) rivalità in amore coinvolgendo Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser da una parte, Ivana Mrazova e Luca Onestini dall’altra. Il risultato è arrivato perché la showgirl argentina ha dimostrato di essere già molto gelosa del suo nuovo compagno.

L’ex ciclista infatti è stato chiamato ad indossare un paio di guantoni da pugile e ha dovuto vivere a stretto contatto con Ivana. Senza poter usare le mani, tocca a lei imboccarlo quando mangia, aiutarlo a vestirsi ma anche a lavarsi. Così quando Ignazio ha dovuto fare la doccia, è stata la modella céca ad insaponarlo nell’ennesimo sipaoietto hot del reality  scatenando la furia di Cecilia. Alla fine del siparietto infatti la Rodriguez ha minacciato il ragazzo di farlo dormire da solo, oppure con la ‘ciccia’, soprannome della Mrazova e quando lei ha provato a giustificarsi dicendo che era stato solo un momento divertente, l’ha fulminata: “Divertente per te. Ti vorrei vedere a te, se toccassero tutto il tuo fidanzato”. Ha detto proprio così, fidanzato, ufficializzando di fatto il loro rapporto.

Peccato che poi sia toccato pure a lei dover assistere Luca Onestini, sempre per lo stesso motivo: anche l’ex tronista ha i guantoni e lei deve stargli sempre vicino, anche in bagno. Ignazio l’ha buttata sul ridere avvisando il ‘rivale’, ma lei un’altra volta si è arrabbiata: “Tu puoi fare la doccia con lei e io non posso accompagnare Luca in bagno? Mi auguro di uscire lunedì, così resti qua rinchiuso. Vorrei vedere te, io non ho fatto la doccia a Luca, sono rispettosa non come te”. Ma cosa pensa di tutto questo la bella Ivana che si è molto avvicinata all’ex di Soleil Sorgé ancora non lo sappiamo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!