Uomini e Donne shock: Sonia Lorenzini conferma la crisi

Rispondendo alle continue domande su Emanuele, l’ex tronista fa capire che non tutto va per il meglio

Un’altra coppia di Uomini e Donne è entrata in crisi? Ormai sono settimane che si rincorrono voci preoccupanti per i fans di Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti che solo qualche mese fa invece sembravano destinati ad una lunga vita insieme tanto da parlare con insistenza di fiori d’arancio possibili già nel 2018. Invece le ultime news di gossip confermano che tra di loro non sta funzionando tutto benissimo e le vacanze di Natale potrebbero accentuare ulteriormente i problemi in corso.

Solo qualche giorno da era stata la stessa ex tronista a smentire le notizie di una rottura imminente anche perché da diverso tempo i ‘Mautini’ non postano più immagini insieme e nessuno li ha più visto in giro come coppia. Adesso però arriva un nuovo post di Sonia Lorenzini che in parte ammette la fase critica del rapporto con Emanuele. Su Instagram la ragazza ha voluto puntualizzare il fatto che non sempre si ha voglia di parlare e di rendere pubbliche situazioni che sono assolutamente personali. Nella vita ci sono periodi positivi e negativi, il fatto di essere personaggi pubblici non significa necessariamente dover raccontare a tutti quello che succede: “Ci sono cose estremamente personali – continua la Lorenzini – che per alcune persone forse è giusto rimangano tali. Non è con l’insistenza, l’arroganza e la maleducazione che si otterranno certe risposte”. E quindi chiude pregando tutti di non insistere a fare domande, perché se e quando avranno voglia risponderanno per spiegare tutto.

E dire che la coppia di UeD era partita alla grande: dopo la puntata della scelta Sonia ed Emanuele avevano cominciato subito a conoscersi più a fondo ed erano andati a convivere a Latina, dove l’ex corteggiatore giocava a pallanuoto. Negli ultimi tempi però la Lorenzini spesso è lontana dal Lazio per motivi di lavoro e si ferma a casa dei genitori. Non hanno ancora smesso di seguirsi su Instagram, però sembra chiaro che questo è il loro punto più basso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!