Isola dei Famosi 2018, c’è chi ha detto no

Da Elettra Lamborghini ad Arisa passando per Giulia Salemi, Romina Power e Arisa chi ha rifiutato il reality

Lunedì sera i diciassette nuovi naufraghi che parteciperanno all’Isola dei Famosi 2018 (anche se è giallo sui Paola Di Benedetto bloccata in Messico perché sprovvista di passaporto) cominceranno ufficialmente la loro avventura anche se per qualche giorno saranno rinchiusi in una villa.

Ma a fare notizie nelle ultime ore sono gli assenti perché secondo il settimanale ‘Spy’ sono molti ad aver detto no al reality di Canale 5 anche se per motivi diversi.

Secondo le anticipazioni tv della rivista, la produzione avrebbe contattato senza successo personaggi di spessore come Romina Power, il senatore Antonio Razzi ma anche Arisa e tutti hanno rifiutato subito. Sarebbe andato volentieri invece Niccolò Bettarini, figlio dell’ex gieffino Stefano Bettarini che lo scorso anno aveva fatto l’inviato prima di Stefano De Martino e di Simona Ventura.

Ma la mamma, che conosce bene il programma e l’ha vissuto anche come naufraga, l’ha convinto a non partecipare mentre la giornalista Francesca Barra sarebbe stata consigliata a non andare dal compagno, l’attore Claudio Santamaria.

Non hanno trovato un accordo economico soddisfacente Brigitte Nielsen, nonostante il nome dell’attrice fosse dato per certo, ed Emanuele Filiberto di Savoia. E no l’ha anche detto Giulia Salemi, la modella ex finalista di Miss Italia che si era fatta conoscere come concorrente di Pechino Express insieme alla mamma.

Uno degli ultimi rifiuti è arrivato da Elettra Lamborghini che ha preferito dedicarsi a progetti diversi come il lancio del suo primo album. Così la produzione dell’Isola 2018 avrebbe dirottato su un’altra bellezza abbondante come la showgirl Francesca Cipriani.

Uno scoop che però lei, attraverso chi gestisce il suo profilo, ha negato: semplicemente la produzione da tempo insisteva per averla come concorrente, ma dovevano essere ben definiti alcuni punti importanti sul contratto prima di firmarlo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!