Giallo sulla morte della pornostar Olivia Lua di 23 anni: è la quinta in tre mesi

È morta la pornostar Olivia Lua, la quinta attrice del settore che perde la vita in soli tre mesi.

Olivia Lua è stata trovata senza vita all’interno della clinica di riabilitazione dove era ricoverata. È stata la LA Direct Models a diffondere la notizia, agenzia per la quale la giovane attrice lavorava.

Negli ultimi tre mesi è stata una strage di pornostar, Olivia Lua è la quinta a perdere la vita. Ad iniziare la macabra lista dei decessi è stata la giovanissima Shyla Stylez deceduta il 9 novembre, le cui cause della morte sono a tutt’oggi rimaste sconosciute. In seguito è morta August Ames, è stata ritrovato il suo corpo in un parco poco distante la sua abitazione, prima della morte la ragazza era stata vittima di fenomeni di bullismo sui social network a causa di una scena del suo ultimo film.

Successivamente muoiono Yuri Luv e Olivia Nova in circostanze molto simili.

Olivia Lua era conosciuta anche con il nome di Olivia Voltaire, nell’aprile del 2017 aveva firmato un contratto in esclusiva con la LA Direct Models. Rimasta in “panchina” dallo scorso ottobre per problemi personali, sicuramente legati alla sua dipendenza da alcol.

premonitore il suo ultimo messaggio lanciato su Twitter: “Lo sento ovunque, niente mi fa più paura“.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!