Milano: due giovani salvano una ragazza da un nigeriano che la stava strattonando “Siamo arrivati in tempo”

nigeriano

Due ragazzi di Milano, appena maggiorenni, hanno salvato una ragazza dalle mani di un uomo nigeriano che stava cercando di rapinarla. Sono riusciti a fermarlo e attendere l’arrivo dei Carabinieri, senza alcuna paura.

Due giovani fermano un rapinatore nigeriano: i dettagli

Un nigeriano di 27 anni, irregolare con precedenti penali e senza fissa dimora, stava cercando di rapinare una ragazza strattonandola con forza.

Il suo obiettivo era quello di potarle via il portafoglio, borsa e cellulare: Cesare Bertolaja – appena diciottenne – è intervenuto immediatamente insieme al suo amico Federico Broggi.

Appena hanno urlato contro l’uomo nigeriano, questo ha lasciato la ragazza e si è avventato contro i due giovani. Gli stessi sono riusciti a bloccarlo, contattare i Carabinieri ed attendere il loro arrivo per consegnare il malvivente.

Il rapinatore dovrà rispondere dell’accusa di tentata rapina e per rapina, visto che gli è stato trovata addosso una macchina fotografica, rubata ad una turista russa poche ore prima.

I ragazzi non si sentono due eroi e non credono di aver fatto nulla di straordinario. Hanno rimediato qualche graffio e livido, ma rifarebbero tutto dal principio.

Federico e Cesare hanno braccato l’uomo che ha cercato di difendersi con graffi e pugni: pochi minuti dopo sono arrivate le forze dell’ordine, facendo scattare subito le manette.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!