Dramma a Leicester per esplosione in un minimarket con quattro morti e feriti gravi. La Polizia “non pensiamo sia un atto terroristico”

esplosione

Grave esplosione a Leicester – Gran Bretagna – con la registrazione di quattro morti e almeno sei feriti. Secondo la Polizia non si tratta di atto terroristico.

Esplosione a Leicester: i dettagli

L’esplosione avvenuta nella giornata di ieri a Leicester, Gran Bretagna, ha distrutto un minimarket generando un terribile incendio.

Gli appartamenti sovrastanti il minimarket sono stati avvolti dalle fiamme, con la registrazione di quattro morti e almeno sei feriti gravi.

La Polizia è prontamente intervenuta sul posto al fine di verificare cosa possa aver scatenato l’esplosione: secondo la prima ricostruzione non si tratterebbe di atto terroristico.

Nonostante tutto le cause dello scoppio non sono chiare: ciò che è sicuro è la completa distruzione del piccolo supermercato polacco, la morte di quattro persone e la gravità delle condizioni dei feriti.

L’incendio è stato domato dai Vigili del Fuoco presenti sul posto, tra Carliste Street e Hinckey Road – un’area trafficata e molto frequentata.

I testimoni hanno riferito che l’esplosione è stata percepita sino a 500 metri di distanza, ma non hanno idea come sia potuto avvenire il disastro. Solo molta paura iniziale tra i cittadini, convinti di trovarsi nuovamente sotto il mirino dei terroristi – ipotesi esclusa dalla Polizia locale fin da subito.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!