Poliziotto di 27 anni adotta e salva una neonata dalla tossicodipendenza

tossicodipendenza

Ad Albuquerque, in New Mexico, un poliziotto ha salvato una bambina nata da una donna con tossicodipendenza e senza una fissa dimora.

Il gesto del poliziotto eroe è stato omaggiato anche dal Presidente degli Stati Uniti d’America.

Poliziotto salva bimba dalla tossicodipendenza

Ryan Holets – 27 anni – è l’agente di polizia che ha adottato una bambina salvandola dalla tossicodipendenza e dalla strada.

I genitori naturali della piccola sono Crystal Champ e Tom Key, due senzatetto, tossicodipendenti completamente rapiti dall’eroina.

tossicodipendenza

L‘agente di polizia, durante uno dei suoi consueti controlli durante l’orario di lavoro, si è imbattuto per caso nella strana coppia. La donna era incinta di otto mesi all’epoca e stava facendo uso di eroina anche durante la gravidanza.

Ryan, rimasto scosso dalla situazione si è battuto al fine di poter adottare la bambina alla nascita. Già padre di cinque figli, lui e la moglie hanno ottenuto l’adozione della piccola, chiamandola Hope (speranza).

Ma non è finita qui: infatti l’agente di polizia si è impegnato affinchè la madre naturale della piccola Hope, possa disintossicarsi insieme al padre all’interno di una struttura, grazie ad una raccolta fondi.

Proprio durante una celebrazione del Presidente Trump, il poliziotto ha annunciato che la coppia era arrivata a ben 40 giorni lontani dall’eroina. 

I genitori adottivi di Hope, faranno in modo che i naturali possano far parte della vita della piccola, senza alcun problema.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!