Latina: carabiniere spara alla moglie, uccide le due figlie di 8 e 13 anni e si toglie la vita

Una vera e propria tragedia familiare quella accaduta a Latina: un carabiniere ha sparato a sua moglie e ha poi ucciso le due figlie di 13 e 8 anni. Poi, si è tolto la vita

La sua ira incontenibile lo ha portato a fare un gesto estremo: il carabiniere di latina ha tolto ha prima sparato a sua moglie poi ha provveduto ad uccidere entrambe le figlie di 8 e 13 anni. il carabiniere in questione è Luigi Capasso che questa mattina aveva sparato alla moglie, colpendola violentemente. Poi, entrato in casa, ha ucciso le figlie di 13 e 8 anni nel sonno. Una delle due bambine (non ci è ancora dato sapere quale tra le due) sarebbe stata raggiunta da due colpi.

Tutto è stato confermato dal comandante provinciale dei Carabinieri, Gabriele Vitagliano:

“La persona si è uccisa e le bambine come temevamo sono morte, verosimilmente da questa mattina, da diverse ore”.

Nell’appartamento dove è avvenuta la mattanza, adesso si trovano solo gli investigatori per i rilievi opportuni del caso. L’orribile tragedia è avvenuta poco dopo le 5 del mattino. Il carabiniere 44enne, ha sfogato la sua rabbia prima contro la moglie, Antonietta Gargiulo di 39 anni, e poi si è barricato in casa con le figlie.

Era questa la notizia che circolava stamattina. In realtà, dopo si è scoperto che la vicenda, avvenuta a Cisterna di Latina, quando l’appuntato al rientro dal servizio a Velletri ha esploso dei colpi con la pistola di ordinanza. La era già ben più tragica. Le intenzioni dell’uomo erano molto chiare: ammazzare tutti i suoi familiari e poi se stesso. I militari hanno a lungo cercato di convincere il militare a rilasciare almeno le bambine, ma non c’è stato nulla da fare. Il motivo di tale violenza?

Probabilmente l’imminente separazione della coppia. I due, infatti, secondo le testimonianze dei vicini, hanno prima litigato animatamente prima dello sparo che per fortuna non si è rivelato mortale per la donna. È stato inutile anche portare dentro casa un’amica della moglie per persuadere l’uomo a lasciare andare le piccole.
I vicini hanno subito immaginato fosse successo qualcosa alle bambine, ad un certo punto, infatti, non hanno più sentito le loro voci.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!