Chiara Nasti contro Barbara D’Urso: “Non è andata come dice lei”

L’ex naufraga commenta in modo negativo sui social il video dell’intervista a Barbara D’Urso che Striscia ha mandato ieri in onda

Chiara Nasti, è una delle ex naufraghe maggiormente coinvolte nello scandalo del canna-gate. Chiara, in un primo momento, voleva stare fuori da tutta questa situazione. Non voleva avere problemi con Francesco Monte in tribunale. Eppure, suo malgrado, Striscia La Notizia con una confessione estorta, l’ha coinvolta e lei non ha potuto più tirarsi indietro.

In un video sui social, la bella influencer ha commentato negativamente le parole della D’Urso. A quanto pare le cose non sono andate esattamente come ha raccontato la regina di Canale Cinque. Barbara ha dichiarato:

“Ho visto l’intervista ieri a Striscia, quella di Barbara, e le cose non sono andate esattamente così. Sono stata invitata la settimana scorsa, non due settimane fa, e mi era stato detto un giorno prima e quindi per un ALTRO impegno non potevo. Poi c’è stata la conferma per questa domenica dove hanno spostato tutto, non si sa ancora il motivo. La prima giustificazione che mi è stata data è per le elezioni, ma già lo sapevamo, poi che non c’erano gli altri naufraghi, ma anche questo già si sapeva. Infatti mi era stato promesso uno spazio di 20 minuti, dove dovevamo esserci solo io e Barbara, quindi non cambiava nulla se c’erano gli altri naufraghi o no. Non mi va giù che si usi il mio nome a convenienza e poi non si danno giustificazioni vere e concrete.”

È questo ciò che racconta la Nasti in una delle sue ultimissime Stories. Sicuramente anche la Barbarella nazionale proverà a dire la sua. Avverrà mai quest’intervista alla Nasti negli studi di Domenica Live? Probabilmente, su consiglio di alcuni colleghi, Barbara sta cercando di non dare più tantissima importanza a quest’argomento.

Eppure ci sono ancora diversi lati oscuri che andrebbero chiariti. I naufraghi hanno veramente fumato sull’isola? Perché non si muove un dito contro tutti gli altri naufraghi accusati di aver fumato? Insomma, la questione è ancora aperta, speriamo che prima o poi salti fuori qualche prova concreta.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!