Drammatico ritrovamento del cadavere del bambino scomparso Gabriel Cruz: era all’interno dell’auto della compagna del padre

gabriel

Gabriel Cruz era il bambino di otto anni scomparso in Spagna. Il drammatico ritrovamento è avvenuto nelle scorse ore da parte della Guardia Civil.

Ritrovato il corpo di Gabriel: i dettagli

La Spagna era con il fiato sospeso dopo la scomparsa di Gabriel Cruz, il bambino di otto anni sparito improvvisamente da Las Hortichuelas – Almeria.

Secondo quando definito, il piccolo è uscito da casa della nonna per raggiungere il cugino, che abita a pochi metri di distanza. Da quel momento si sono perse le tracce del ragazzino dando vita alle ricerche da parte di Polizia e volontari lungo tutto il paese ed oltre.

La compagna del padre, Ana Julia Quezada, pochi giorni fa ha trovato una maglietta bianca: questo particolare mette la pulce nell’orecchio alla Polizia e non solo. Il ritrovamento della maglietta è stato fatto in un posto più volte setacciato dagli agenti, per questo motivo gli stessi credono che Ana Julia sia sempre stata in possesso del capo di abbigliamento del bambino.

Poche ore fa, dopo alcune ricerche, la Guardia Civil ha fermato la donna – all’interno della sua auto – ed hanno aperto il bagagliaio facendo la macabra scoperta. Il corpicino di Gabriel era proprio lì, senza vita.

La donna si dichiara innocente ed evidenzia di non aver toccato quell’auto da diversi giorni. Sarà compito della Polizia verificare se stia dicendo la verità o meno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!