Intercettazione shock di Innocent Oseghale: “Ho ucciso io Pamela, ho fatto tutto da solo”

Potrebbe esserci finalmente una svolta nel caso relativo all’omicidio di Pamela, la 18enne romana. Un’intercettazione potrebbe incastrare Innocent Oseghale

Innocent Oseghale sarebbe stato l’unico responsabile dell’omicidio di Pamela, la 18enne romana il cui caso ha suscitato l’indignazione di tutti gli i cittadini. Potrebbe esserci finalmente la svolta tanto attesa in questo caso. Grazie ad un’intercettazione, Oseghale avrebbe detto: “Ho ucciso io Pamela, ho fatto tutto da solo”.

È questo almeno ciò che ha riportato Il Giorno: per gli inquirenti si tratterebbe di una confessione vera e propria. Cosa che in parte confermano anche solo gli esami che già sono stati svolti sul povero corpo martoriato della ragazza. Il suo DNA, sarebbe stato ritrovato sui resti. Ma questa confessione, purtroppo, non basta a spiegare tutti i contorni macabri della vicenda. Il nigeriano avrebbe si sarebbe lasciato sfuggire anche altre cose che adesso sono al vaglio degli inquirenti.

Quello che ancora lascia parecchi dubbi da chiarire: è la tempistica dell’omicidio. Secondo gli investigatori infatti Oseghale non sarebbe mai riuscito ad ultimare tutto da solo: è chiaro che c’è la sua mano, ma secondo varie prove non sarebbe stato il solo a partecipare all’omicidio. Sicuramente gli ultimi esami renderanno più facile ricostruire la vicenda che presenta purtroppo ancora molti lati oscuri.

Facebook Comments