Bambina di 7 mesi morta per meningite a Napoli: ennesimo caso shock di infezione

meningite

La meningite colpisce ancora e questa volta, a farne le spese è una piccola bambina di 7 mesi.

All’ospedale di Napoli si registra un ennesimo decesso a causa di questa infezione.

Bimba morta per meningite: la vicenda

Nella mattinata di ieri la piccola bambina di 7 mesi è stata portata urgentemente al nosocomio di Nola in codice rosso, per sospetto meningite.

Evidenti sin da subito le petecchie sparse su tutto il corpicino – ovvero le tipiche macchie rosse portate dalla meningite – che danno il via ad un effetto domino devastante con la diffusione del batterio in tutto l’organismo.

Il processo legato all’infezione – come evidenziato dal Mattino – non è facile da comprendere e nel giro di poche ore non è più curabile, portando a morte certa a causa della progressiva insufficienza in tutti gli organi vitali.

Il termine tecnico è CID ovvero coagulazione intravasale disseminata che è proprio una delle manifestazioni di questo batterio killer.

La bambina, dopo i primi accertamenti è stata trasportata all’ospedale Santobono di Napoli, dove è stata intubata ed effettuati molti esami.

Alle ore 18 la diagnosi che confermava la presenza del meningococco con evoluzione di sepsi e poche speranze di salvarla. Così è stato, infatti la piccola è deceduta intorno alle ore 20 per un arresto cardiaco.

Facebook Comments