“Vanessa la balena”: la Incontrada, si difende dalle critiche sul fisico

Negli anni la bella presentatrice di origini spagnole ha preso qualche chiletto in più, ma è rimasta comunque bella e solare. Il suo talento prescinde dal peso, ma le critiche non mancano. Ecco come si difende

L’hanno sempre criticata per quei chiletti in più arrivati dopo la gravidanza, eppure lei non ha mai perso il sorriso e ha affrontato tutto a muso aperto. Vanessa Incontrada ha sempre cercato di prendere tutto con una dose di simpatia in grado di sconfiggere i pregiudizi e le critiche più severe. Vanessa si difende sui social sottolineando il motivo dell’attuale fisicità:

“La vita mi ha fatto cambiare anche dal punto di vista fisico”.

Insomma la gravidanza le ha cambiato la linea e a Vanessa stavano pure bene quei chiletti in più. Ma evidentemente anche se non sono un problema per lei, per chi la guarda lo sono eccome. I leoni da tastiera le hanno detto le cose peggiori ma lei ha cercato di zittire tutti senza aizzare le fiamme della polemica, con la solita classe e l’ironia spiazzante. L’attrice, ora dietro al bancone di “Dance, Dance, dance” ha preso la parola in trasmissione per tornare sull’argomento che tanto l’ha ferita in passato rivelando dei dettagli che fanno molto effetto. Vanessa è stata vittima, a quanto pare, di cyber bullismo:

“Tutto è successo quando sono rimasta incinta, perché ho preso tanti chili. Mi avevano fatto una foto e hanno scritto un titolo che non scorderò mai: ‘Vanessa la balena’”.

Ormai i suoi chili di troppo sono tema di discussione in diverse trasmissioni televisive, cosa che chiaramente non le fa per niente piacere:

“Sembrava quasi avessi commesso un peccato. Come se avessi ammazzato qualcuno Per me è un argomento delicato. Perché non capisco (…) La cosa che mi dispiace di più è che non ho nemmeno una foto di quando mio figlio era dentro di me. Questa è la cosa che mi dispiace di più. Non di quello che mi dicevano. Di quello non mi frega un c***o. Mi avevano talmente attaccato che mi dicevo: ‘C’è qualcosa che non va in me?'”.

Vanessa è una delle vittime del web e con la sua testimonianza pone l’attenzione su un tema molto comune purtroppo, quello del bullismo che avviene sui social. Da questa esperienza Vanessa però racconta di esserne uscita più forte di prima.

“Lottate per quello in cui credete e per ciò che volete, di non scoraggiarvi, soprattutto per quello che vi dicono gli altri. Avrò anche la cellulite, ma continuo a stare sul palco”.

Un messaggio che non dovremmo mai dimenticare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!