Milly Carlucci, polemica contro la Rai: “Per rispetto di Fabrizio Frizzi, Carlotta deve lavorare in Rai”

Milly Carlucci vorrebbe tanto che la mamma Rai dimostrasse l’affetto nei confronti di Frizzi e della sua famiglia e manifesta la volontà di avere anche Carlotta nella grande famiglia

Milly Carlucci conosceva il collega Fabrizio Frizzi, si erano conosciuti dal lontano 1991. I due si consideravano quasi fratello e sorella. Ora che la famiglia del conduttore di Rai Uno è sola, senza Fabrizio, Milly sostiene la moglie del conduttore e prova a convincere mamma Rai ad assumere Carlotta Mantovan, moglie di Fabrizio in Rai.

Come sappiamo l’ex Miss Italia ha già lavorato in televisione, però Sky. Sarebbe bello poter sostenere la famiglia di un grande artista con un posto per Carlotta. Milly è Fabrizio si conobbero bel lontano 1991, a Scommettiamo che…? e tra loro era nato un legame speciale.

“Il suo amore più grande era la figlia Stella”

Anche se l’avvento della piccola non era programmato era chiaro a tutti che Fabrizio fosse tagliato per fare il papà. Ma Milly insiste:

“E ora vorrei la moglie Carlotta in Rai”-.

Fabrizio è e resterà per tutti indimenticabile. È così che Milly lo ricorda:

“Era amico di tutti, il suo amore più grande era la figlia, Stella. Mi mandava mail con le sue foto. Era nato per essere papà (…). E ora mi resta però un desiderio: visto che la nostra è davvero una famiglia, vorrei tanto che Carlotta, che è una brava giornalista, venisse a lavorare in Rai”.

La Carlucci aveva anche intenzione di ospitarlo di nuovo a Ballando:

“Pochi giorni prima ci eravamo sentiti e ci eravamo detti che quando sarebbe stato meglio, sarebbe venuto a Ballando con le stelle e avremmo ballato assieme”.

La showgirl questa settimana avrebbe voluto saltare la puntata, per rispetto a Fabrizio:

“Nella sua positività mi aveva detto che si sentiva molto stanco, ma che non appena si sarebbe ripreso, lo avremmo fatto. Lui era battagliero, stava anche reagendo bene alle cure”.

Poi Milly racconta un aneddoto molto nostalgico sul suo amico:

“Fabrizio aveva un gusto per lo scherzo unico, amava le battute, giocare… E poi ricordo che ci avevano assegnato due camerini attaccati, minuscoli. Il suo era di un metro quadro in più e ha insistito moltissimo perché diventasse il mio. In quegli anni il conduttore uomo era automaticamente considerato un gradino più su rispetto alla donna, ma per lui non è mai stato così, mai”.

Molti italiani sarebbero contenti di vedere il volto della vedova Frizzi in televisione. E’ una donna bella, intelligente e molto brava in quello che fa. Con un maestro come Fabrizio, non poteva che essere così. Non possiamo fare altro che aspettare di ascoltare la decisione della Rai.