Emilio Fede a Non è l’Arena, il volto è irriconoscibile e il web insorge: “Vergognati! Troppo botulino!”

Il web insorge contro il giornalista Emilio Fede: ospite a Non è l’Arena di Massimo Giletti, Fede mostra il suo volto stravolto dai ritocchini

Emilio Fede sembrava sparito dal piccolo schermo, ma dopo anni di è assenza di è rifatto vivo nella trasmissione di Massimo Giletti, Non è l’Arena. Il suo volto nuovo, non ha lasciato indifferente il web che si è scagliato contro di lui. Tanta l’ironia anche sul web: il suo volto è visibilmente troppo gonfio. Emilio, nonostante gli anni passati dalla sua ultima apparizione televisiva, Fede non è apparso assolutamente cambiato.

Volto senza rughe, zigomi gonfi e pronunciati e sembrano sparite le vecchie labbra sottili di un tempo. Era praticamente impossibile non pensare ad un intervento chirurgico. L’ex direttore del Tg4 si è aiutato con botulini e altri sistemi moderni per rimandare indietro l’orologio degli anni. Fede sostenitore dei Cinque Stelle, in diretta ha ricevuto anche un messaggio dal leader del Movimento:

‘Ti ringraziamo per Rocco Casalino'”.

L’ironia sui social era inevitabile. La sua faccia gonfia ha permesso a tantissime persone di criticarlo. Non solo quindi un cambiamento di rotta da un punto di vista politico, ma anche da un punto di vista estetico Fede non è più lo stesso. Un tempo era un “fedelissimo” di Berlusconi, adesso è un penta stellato doc.


Massimo Giletti ha cercato di non centrare l’attenzione sull’aspetto di Fede che qualcuno ha paragonato ironicamente sul web a Lilli Gruber (altro volto de La7). Gli opinionisti in studio non potevano fare altro che punzecchiare Fede. Luca Telese per esempio lo ha accusato di detenere “il record di licenziamenti in diretta”. L’ex direttore di Rete 4 ha risposto a Telese, giustificandosi col fatto di non aver licenziato nessuno mentre Giletti ha rilanciato la frecciatina: “Li ha solo ricollocati…”.

I social si sono scatenati contro di lui. questi alcuni dei commenti:
“Ma cosa ha fatto alla faccia’?”
“Troppo botulino.”
Non mancheranno meme e gif per sottolineare il nuovo aspetto di Emilio Fede che sicuramente con Berlusconi ha ancora in comune una cosa: l’eterna giovinezza.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!