Come applicare l’highlighter?

highlighter

Come applicare l’highlighter per dare luce al viso. Trucchi e metodologie pratiche

L’highlighter illumina e dona lucentezza all’incarnato: basta applicarlo su pochi punti del viso per ottenere un colore uniforme su tutto il viso. Per prima cosa, dopo aver applicato fondotinta e correttore per uniformare il colorito, ben sfumati con una spugnetta o con un pennello, scegli i punti strategici dove applicare l’highlighter.

Le fasi dell’applicazione sono le seguenti:

Come applicare l’highlighter: la scelta dei punti

Individua i punti focali su cui applicare l’highlighter: ponte del naso, zigomi, centro della fronte, sotto gli occhi e sul mento.

Come applicare l’highlighter: il movimento.

Stendi poi l’highlighter con movimenti ampi e direzionali, verso l’alto, in modo da creare uno strato sottile ed uniforme e illuminare tutto l’incarnato.

La stesura dell’highlighter: gli zigomi

Stendi l’illuminante sugli zigomi: applica l’highlighter dalla tempia alle guance con un movimento a forma di C, in modo da evidenziare la curva del viso e renderlo più sottile.

Stendere l’highlighter sul naso

Picchietta l’highlighter sul naso: prendi una piccola quantità di prodotto e distribuiscila sul naso. Applica l’highlighter sul ponte nasale, tracciando un’immaginaria linea retta dai capelli fino all’attaccatura del setto nasale.

Il tocco finale per applicare l’highlighter

Applica infine l’highlighter al centro della fronte, senza esagerare: usare troppo prodotto può avere l’effetto metallico, rendendo la pelle quasi “finta”.

Conclusioni

Il consiglio generale è quello di scegliere un highlighter adatto al tuo incarnato, anche provandone molti in modo da scegliere la tonalità che meglio si intona con il colore dei tuoi occhi e dei tuoi capelli.
Dovresti accorgerti che il colore non è adatto quando ti lascia dei brillantini metallici, che danno una pattina quasi argentata al tuo viso. L’effetto in questo caso potrebbe essere troppo artificioso e togliere naturalezza all’insieme.

Potresti poi, a seconda della forma del tuo viso, aggiungere dell’highlighter sul contorno interno degli occhi oppure ad esempio verso la parte più bassa del naso, senza esagerare.
Per capire come applicare l’highlighter in maniera ottimale aiutati usando un pennellino a punta piatta, o lingua di gatto, che possa formare uno strato sottile ed omogeneo.

Questo potrà essere un valido aiuto per la tua bellezza, in modo da dare un tocco in più al viso stanco o provato dalla routine quotidiana, oltre a creare una buona base di partenza per il trucco.