Baglioni querela Ricci e lui replica: “La sua fidanzata ciuccia botulino quando lo bacia”

Antonio Ricci non resta in silenzio davanti alla querela di Claudio Baglioni e con la sua ironia lancia una delle sue solite frecciatine. Ecco come ha insultato il noto cantante

Nelle ultime ore, abbiamo saputo che Claudio Baglioni ha deciso di querelare Antonio Ricci: il direttore di Striscia la Notizia ha fatto arrabbiare molto il cantante e per questo si è beccato la querela.

Ma con un comunicato stanza ironico e avvelenato, Antonio Ricci risponde al cantante a muso duro. La procura di Roma ha aperto un fascicolo contro il direttore di Striscia la Notizia, a seguito della denuncia di Claudio Baglioni, secondo la quale appunto il cantante sarebbe vittima di diffamazione da due mesi fa.

Antonio Ricci non è stato dolce nei suoi confronti, soprattutto ai tempi in cui il cantante dirigeva Sanremo. Dopo la querela però Ricci ha subito risposto:

“Questa è la riprova del ‘piccolo grande amore’ con cui ha affascinato tanto i fasci”.

La goccia che ha fatto sicuramente traboccare il vaso è stata la frase in cui Ricci diceva di Baglioni:

“Il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello”.

Nella sua nota ufficiale, con una nota pubblicata sul sito ufficiale del tg satirico, Riccia rincara la dose:

“Il Divino Claudio non accetta la critica e neppure il diritto di satira. Nonostante abbia migliaia di fan, voglio ribadire che ‘accoccolati ad ascoltare il mare’ per me è un verso cacofonicamente osceno, meritevole di essere radiato dall’Alta Cantautoreria Italiana”

Antonio Ricci è molto critico nei confronti della produzione musicale di Baglioni e dall’alto della sua competenza dice:

“Confermo che, tra le canzoni che hanno come tema l’abbandono, per me Sabato pomeriggio non rientra neppure nelle ultime posizioni”.

Ma non si ferma qui e fa un altro affondo:

“Chi, sano di mente, può pensare di trattenere una fidanzatina cantandole ‘passerotto non andare via’? Se io avessi detto ‘passerotto’ ad una ragazza, giustamente mi avrebbe spaccato la faccia”.

Ricci, infine conclude con il solito sarcasmo:

“Non mi pento e confermo tutto quello che ho detto sulla melensa creatura che trasuda Baci Perugina da ogni poro, contestualizzato negli anni Settanta, gli anni di piombo. Per quanto riguarda le overdose da botox, dimostrerò scientificamente in tribunale che quando bacia la fidanzata ciuccia botulino”.

La storia tra i due è destinata ad avere in seguito dal momento che entrambi hanno un caratterino piuttosto puntiglioso e affilato. Resta solo di vedere che deporrà per primo le armi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!