Gerry Scotti, il figlio Edoardo diventa un’icona gay: “Tanta roba…”

Edoardo Scotti
Edoardo Scotti eletto icona gay

La comunità Lgbt manifesta apertamente un certo apprezzamento per Edoardo Scotti, il figlio di Gerry Scotti, il noto conduttore televisivo

Gerry Scotti è sicuramente uno dei presentatori più amati dagli italiani. I suoi programmi sono sempre seguitissimi, anche grazie al suo senso dell’umorismo che tira sempre tante risate. Gerry è anche il papà di un nuovo volto che sta lentamente emergendo, quello del figlio Edoardo Scotti.

Il commento della comunità Lfgbt

“Edoardo Scotti è tanta roba”: queste le parole della comunità Lfgbt espresse nei confronti di Edoardo. Nello specifico, il sito omosex bitchyf.it che gli ha dedicato un ritratto con tante foto, elevandolo così a nuova icona gay. Un omaggio che sicuramente il figlio di Scotti apprezzerà particolarmente.

Edoardo Scotti è nato dal matrimonio con Patrizia Grosso, l’ex moglie di Gerry Scotti. Il giovane, classe 1992, è nato il 10 marzo a Milano ed è quindi del segno dei Pesci. Edoardo è da sempre un grande amante del cinema, ha vissuto per lungo tempo in America dove ha studiato regia.

La carriera di Edoardo in Italia

In Italia il figlio di Gerry Scotti si è fatto conoscere al grande pubblico per aver ricoperto il ruolo di inviato durante l’edizione 2015 del programma “Lo show dei Record” condotto proprio dal suo papà e trasmesso in prima serata su Canale 5. Ovviamente, tale partecipazione fece storcere il naso a parecchie persone che puntarono il dito contro Edoardo accusandolo di essere solo un “raccomandato”.

A prendere le difese di Edoardo fu in prima linea papà Gerry, sostenendo che la sua partecipazione, fortemente voluta dal regista Roberto Cenci, fu in realtà una scelta di comodo della produzione, in quanto il figlio di Scotti- essendo già in America- poteva fare da inviato senza particolari difficoltà.

Il sito bitchyf.it ha voluto omaggiare la bellezza di Edoardo, con le uniche 4 foto che si possono vedere anche dal suo profilo Instagram. Ironicamente han scritto: “Bastano per farcelo amare e per desiderare di avere Gerry Scotti come suocero”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!