Grande Fratello: Rebecca De Pasquale lancia una richiesta di aiuto

Rebecca De Pasquale
Rebecca chiede aiuto per trovare lavoro

L’ex gieffina Rebecca De Pasquale si trova in serie difficoltà economiche e non riesce a trovare lavoro dopo l’esperienza al Grande Fratello.
Decide così di lanciare un appello utilizzando il sito Gay.it: “Non ho mai avuto un manager serio, in tv chiamano sempre le stesse facce. Sono senza soldi e senza lavoro“.

Cosa è significato entrare al Grande Fratello

Quello che chiede è semplicemente trovare un qualunque lavoro che le permetta di guadagnare uno stipendio. L’avventura al Grande Fratello, invece di darle solidità, ha minato tutte le sue certezze.

Ridimensionate inesorabilmente le sue ambizioni, al momento, si accontenterebbe di qualunque genere di lavoro: dal pulire le scale dei condomini fino a cambiare pannolini come badante.

Prima di prendere parte al programma lavorava presso il Teatro Verdi di Firenze. Subito dopo l’avventura nella casa ha iniziato a fare serate in giro ma, senza l’aiuto di un manager di un certo livello, le porte della TV sì sono inesorabilmente chiuse.

Lamenta il fatto di non essere più stata chiamata per fare ospitate in televisione al contrario di altri che sono  sempre fissi nei vari programmi di intrattenimento. (Continua dopo la foto)

Rebecca del Grande Fratello ospite in trasmissione
Rebecca del Grande Fratello ospite in trasmissione dalla D’Urso

Cosa cerca

Il suo sogno sarebbe quello di entrare nel mondo della ristorazione ed ha provato anche a contattare il programma MasterChef. A suo dire tutto sembrava fatto e avrebbe dovuto avere notizie dalla produzione nel mese di aprile. Nessuno però l’ha più ricontattata.

Il problema principale, racconta, è che i vari datori di lavoro non credono che lei abbia davvero bisogno di lavorare.
L’essere entrata nella casa del Grande Fratello avrebbe dovuto, secondo i suoi piani spianarle la strada verso una vita più facile e con più soddisfazioni ma così non è stato.

Afferma di non aver perso l’ottimismo che l’ha contraddistinta all’interno del reality e spera che, grazie a questo ‘grido di aiuto’, qualcuno la ascolti e le possa offrire un impiego.

La stessa speranza di milioni di italiani che, da anni, vivono precariamente ma non hanno voce per poter fare questo tipo di richieste.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!