Mika: non solo cantante ma anche scrittore

mika

Mika: cantante, giudice di X Factor 8 e adesso anche…scrittore. Che si tratti di una biografia?

Mika, il giovane cantautore inglese di origina libanesi, è da qualche anno un fenomeno sbarcato in Italia non solo come cantante ( quello lo aveva già fatto da tempo ) ma come giudice del famoso talent X Factor. La scalata di Mika però non si arresta e pare che l’artista stia lavorando ad un libro che sarà edito da Rizzoli Libri. Mika ci ha già conquistato con la sua musica pop ma allo stesso tempo molto soft e mai banale: i suoi brani sono diventati tormentoni da milioni di copie. Con il suo libro, succederà lo stesso?

Come sia nata l’idea di scrivere un libro e di cosa si tratti ancora non sia ma pare che molte star e personaggi noti amino scrivere romanzi, in special modo se trattano della loro vita e quasi sempre con grandi editori ( alla faccia di chi invia manoscritti da sempre ) e Mika non è stato da meno. Pare infatti che già in passato Mika si sia cimentato in attività che non riguardavano la musica, come ad esempio progetti nel mondo del design, dimostrandosi un artista poliedrico.

mika

La notizia è giunta ai fan tramite twitter, il che è stata una vera chicca visto che della vita privata del giovane e simpaticissimo Mika non si sa molto, tranne che al momento risiede in Italia ed è stato riconfermato giudice di X Factor. Il tweet incriminato recitava: “sto lavorando al mio primo libro, con storie, pensieri, musica: la mia vita. Grazie RizzoliLibri”. Che si tratti di una biografia, oppure di una raccolta di pensieri e poesia, magari sotto forma di estroso diario? Questo resterà un mistero così come la data di uscita del libro. Certo, considerando che è ancora in fase di stesura di tempo ce ne vorrà…

Mika, negli anni, ha conquistato il pubblico ( e di recente quello italiano ) con la sua simpatia, il suo accento e soprattutto con le molte parole storpiate: se il libro piacerà come piace il “personaggio” Mika, allora per l’artista sarà un vero successo. Noi gli facciamo i nostri migliori auguri e speriamo di vederlo presto in libreria.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!