Le condizioni di Michael Schumacher: parla la figlia e il suo grande dolore

michael schumacher

Era dal 2013, anno in cui Michael Schumacher ha avuto quel terribile incidente, che la figlia Gina Mari non rilasciava interviste. Tutti i tifosi di Schumi stanno attendendo da anni di conoscere lo stato di salute dell’ex campione di Formula 1 e i suoi miglioramenti.

L’intervista della figlia di Schumacher dopo 5 anni

Le parole della ragazza verranno trasmesse dall’emittente tedesca Ndr proprio questa sera alle 21:00. In un breve spezzone della lunga intervista Gina Marie parla del padre e del fatto che per un anno abbia gareggiato con lui con i kart. Dopo quella esperienza però ha puntato tutto sul Reining, disciplina di equitazione dove si cerca di simulare i movimenti dei cowboy del secolo scorso nella guida del bestiame. Buon sangue non mente infatti è la campionessa mondiale in carica di questo sport. (Continua dopo la foto)

Gina Mari Schumacher campionessa di Reining

Il mistero sulle condizioni di Michael Schumacher

In questi anni c’è stato un alone di mistero sulle condizioni di Michael Schumacher e la famiglia ha sempre fatto muro proteggendolo da indiscrezioni. Da quel maledetto giorno sulle Alpi Francesi, si sono chiusi a riccio cercando di non far trapelare nulla. In questo modo, il dolore e le speranze di questa famiglia sono diventati privati nonostante Michael Schumacher sia stato uno dei personaggi mediatici più famosi di tutti i tempi.

Difficile che questa sera si possa assistere alla rottura di questo silenzio che ha contraddistinto gli ultimi cinque anni della famiglia Schumacher. Ovviamente non si è mai persa la speranza di una completa guarigione dell’ex ferrarista ma, più passa il tempo e più tutto diventa difficile. I costi delle cure sono diventati quasi insostenibili, tanto da costringere i familiari a vendere alcuni dei beni di famiglia pur di far fronte alle spese mediche.

Purtroppo in questi anni, nonostante la fisioterapia, il corpo del campionissimo deve aver risentito della totale inattività. Come tutti i tifosi di Formula 1 speriamo che quest’incubo possa finire e che la famiglia Schumacher abbia finalmente​ pace.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!