Elena Santarelli in ospedale per il figlio Giacomo con l’amico Bonolis. La dedica: “Hai un cuore grande”

Elena Santarelli
Elena Santarelli in ospedale per il figlio con Bonolis

Elena Santarelli, nelle ultime ore, è andata in ospedale insieme ad un amico che stima tantissimo, Paolo Bonolis, per sostenere da vicino tutti i piccoli malati e le loro famiglie

“C’è sempre un motivo per sorridere”: così Elena Santarelli aveva commentato la foto che la mostrava con il figlio Giacomo e il marito Riccardo. Come saprete, la showgirl da anni combatte contro la malattia del suo piccolo ed è diventata un sostegno anche per gli altri bimbi con la stessa malattia.

La Santarelli in ospedale con Bonolis

Elena Santarelli è una buona amica di Paolo Bonlis. La bella showgirl ha coinvolto, infatti, anche il presentatore di Mediaset nella lotta contro le malattie infantili. Elena Santarelli sostiene in maniera molto in maniera molto attiva le associazioni che hanno l’obiettivo di supportare i bambini malati e le loro famiglie.  La Santarelli ha dedicato una piccola stories su Instagram ai bambini che vivono la loro quotidianità facendo su e giù per gli ospedali. Anche suo figlio lotta contro un nemico difficile da sconfiggere, la leucemia.

La presenza di Paolo Bonolis

Paolo Bonolis ha donato un sorriso a tutti i bambini che purtroppo non possono vivere l’infanzia spensierata come dovrebbero. Per ringraziarlo della vicinanza e del sostegno, Elena scrive un messaggio sulla foto che non è passato inosservato ai suoi follower e a quelli di Paolo. La bella showgirl ha dimostrato in questo modo quanto vera sia la sua lotta contro la malattia e quanto vera sia l’amicizia tra lei e Paolo Bonolis. Infatti, Elena scrive: “Hai un cuore grande”. A ringraziarla e sostenere i due anche la moglie del conduttore, Sonia Brugarelli che ha commentato sottolineando quanto sia coraggiosa Elena.

Ecco la foto pubblicata dall’attrice e showgirl. (Continua dopo la foto)

Un gesto che speriamo abbia aiutato tutti i bambini dell’ospedale romano. Infondere speranza e sostegno è un dono.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!