Rissa al GF: Danilo Aquino contro Coccia, scoppia la violenza nella casa

Casa del Grande Fratello

I ragazzi del Grande Fratello non hanno imparato ancora nulla da queste settimane di bufera costante e Danilo Aquino si scontra con Simone Coccia. Ieri c’è stato l’ennesimo litigio che stava per sfociare in una violenta rissa, sedata solo dall’intervento di alcuni degli inquilini che hanno ristabilito l’ordine.

La battuta di Danilo Aquino ed il finto perbenismo di Simone Coccia

Tutto è nato quando, in confessionale, di fronte agli altri uomini della casa, Danilo Aquino ha fatto una battuta su Lucia Bramieri. Immediatamente Simone Coccia è andato dalla diretta interessata e le ha raccontato tutta la scena. Tempo pochi minuti e scoppia il parapiglia: escono fuori parole come sessista e maleducato. Filippo Contri, vedendo che la situazione stava degenerando, difende a spada tratta il tecnico di lavatrici. Se la prende subito con il fidanzato della Pezzopane accusandolo di essere una persona falsa. (Continua dopo la foto)

lucia-bramieri-danilo-aquino
Lucia Bramieri e Danilo Aquino

La sfuriata di Filippo Contri che zittisce Simone Coccia

Non importava venire qui a fare del perbenismo davanti a tutti. Adesso lui passa per lo stro***, ma non è stato un maschilista, un maleducato e sessista. Non ha mancato di rispetto a Lucia, era solo una battuta“.  Il malinteso, secondo lui, parte dal fatto che Danilo Aquino parla in romano e alcune frasi possono essere fraintese. Spiega che, se avesse mancato di rispetto a Lucia Bramieri, sarebbe stato il primo ad arrabbiarsi e a farlo tacere.

Ammonisce infine Simone Coccia dicendogli che ha fatto il finto perbenista ed ha creato un ‘caso’ che non esiste. “Non avrei fatto il perbenista come te! Parli tu che non avevi ancora guardato negli occhi Lucia e le hai scritto dove ti piace mordere?“. Con questa frase ha racchiuso tutto il suo pensiero e l’ex spogliarellista ha accusato notevolmente il colpo. In effetti, la frase da lui rivolta a Lucia Bramieri è incredibilmente di cattivo gusto. Tutto però va visto all’interno del contesto e nessuno di questi personaggi può, dopo le scene raccapriccianti delle scorse settimane, fare la morale a nessuno.