Giorgio Mastrota: curiosità sul nonno Re delle televendite

Giorgio Mastrota
Giorgio Mastrota

Giorgio Mastrota, classe 1964, è da tutti considerato il Re indiscusso delle televendite in Italia. Milanese di nascita, diventa fin da giovanissimo il più bello d’Italia, fatto che fa decollare la sua carriera.

L’esperienza di Giorgio Mastrota a Uomini e Donne

Nel 2003 Maria De Filippi lo invita nel suo programma Uomini e Donne per fare il tronista. Lui accetta di buon grado e, essendo single, resta nel dating show per 30 giorni. Al settimanale Oggi rilascerà questa dichiarazione:

“Registravo nello studio di fianco, un giorno Maria De Filippi venne a trovarmi e mi disse ‘Visto che sei qui, perché non fai il tronista?’. Ero single, lo feci per un mese”.

Dopo diversi programmi di successo, uno tra tutti e Meteore, Giorgio Mastrota sembra entrare in un limbo e viene dimenticato dalla televisione. Rimboccatosi le maniche si reinventa televenditore diventando, ben presto, il punto di riferimento per questo genere di business.

La vita sentimentale di Giorgio Mastrota

Anche la sua vita sentimentale è molto fitta di avvenimenti. Durante un programma spagnolo, sulla rete Telecinco, Giorgio Mastrota incontra la sua prima moglie, la showgirl Natalia Estrada. La coppia avrà una figlia di nome Natalia e rimarrà insieme dal ’92 al ’98.

Subito dopo la separazione incontra la modella Carolina Barbosa con cui concepirà il figlio Federico. Anche questa relazione durerà ben poco. Infatti conosce l’atleta Flo Gutierrez da cui avrà altri due figli: Matilde e Leonardo. Un’altra curiosità e che, nel momento in cui diventa padre del quarto figlio, si ritrova nonno grazie alla gravidanza della prima figlia Natalia Jr. (Continua dopo la foto)

Giorgio Mastrota
Giorgio Mastrota imprenditore di successo

Al momento è uno degli imprenditori più di successo in Italia. Il suo ripiegare nelle televendite ha fatto si che prendesse coscienza dei meccanismi così bene da investire in modo molto oculato nelle varie aziende sponsorizzate. Il risultato finale è un fatturato annuo da sogno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!