Biondo, il cantante di Amici, resta in mutande durante un concerto

Biondo mutande
Biondo figuraccia davanti al pubblico: resta in mutande

Biondo era sicuramente uno dei cantanti più apprezzati nella scuola di Amici, non tanto per la sua qualità canora, ma per il suo spirito e la sua personalità decisamente singolare. Ecco cosa ha combinato però fuori dalla scuola

Biondo, l’ex cantante del talent Amici, è rimasto praticamente in mutande durante un concerto tenuto poche ore fa sul palco di Mirabilandia. Il rapper ha continuato a cantare come se nulla fosse con la sua aria sbarazzina e sognante di sempre.

La figuraccia di Biondo durante il concerto

Il rapper cantava come al solito circondato dalle urla dei suoi fan accorsi per vederlo dal vivo al parco dei divertimenti.  Biondo cantava proprio il pezzo con cui ha incontrato il successo nella scuola di Maria De Filippi Dejavu, quando è accaduto il piccolo incidente hot.

Biondo, all’anagrafe  Simone Baldasseroni si è ritrovato in tintimo davanti ai suoi fan, cosa che sicuramente ha apprezzato il pubblico femminile che tanto stima il cantante. Con una leggerezza insolita e senza il minimo imbarazzo, il rapper ha continuato a cantare, senza fermarsi per rialzare i pantaloncini scivolati a terra. Le fan però non hanno potuto fare fina di non notare e hanno commentato la cosa con urla a apprezzamenti di vario genere.

La reazione del rapper dopo il concerto

Anche se non ha mostrato il minimo segno di imbarazzo, per Biondo non è stato facile fare finta di niente e lasciare che The show must go on. Però ha replicato con ironia all’incidente sul palco dello SlimeFest 2018. Infatti, ha scritto sotto uno scatto che lo ritrae senza mutande: “La mia anima è sospesa”.

Tanti i video in rete che mostrano l’incidente. Ecco alcune immagini che vi mostrano proprio l’imbarazzante episodio del rapper che comunque si gode il successo di aver scalato le classifiche- con i suo album che risulta il più venduto nella scuola di Amici.

https://www.instagram.com/p/Bj0Fht5lgkI/

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!