Una Vita, anticipazioni puntate dal 18 al 22 giugno 2018

Una Vita, anticipazioni dal 18 al 22 giugno 2018

Le trame degli episodi della telenovela di origini iberiche “Una Vita”, che andranno in onda su Canale 5 la settimana prossima.

Prosegue l’appuntamento con la famosa telenovela iberica “Una Vita”, scritta dall’autrice Aurora Guerra. In questa notizia troverete le anticipazioni delle puntate che andranno in onda sulla rete ammiraglia Mediaset la prossima settimana.

Il rapimento di Mauro, il ritorno di Pablo

Negli episodi che i telespettatori italiani avranno modo di vedere da lunedì 18 a venerdì 22 giugno 2018, Mauro San Emeterio sarà sequestrato e legato ai binari del treno da Elena Perez per ordine di Cayetana. Rosina e Liberto non riusciranno a partire per il Marocco, perché ad Acacias 38 ritornerà Pablo, che purtroppo comunicherà alla suocera di non avere nessuna notizia della moglie Leonor.

Una vita: il sospetto di Susana, un macabro ritrovamento

Teresa deciderà di rimanere a casa della Sotero anche dopo aver convolato a nozze con l’azionista Fernando. Celia lascerà senza parole la sarta Susana, perchè si tingerà i capelli di rosso, mentre Servante si trasferirà nella soffitta. Purtroppo l’avvocato Hermoso e il commissario Ignacio Del Valle ritroveranno alla stazione ferroviaria un cadavere irriconoscibile abbandonato, con indosso un documento di San Emeterio. La nonna di Victor inizierà a sospettare che Elvira ha una relazione segreta.

Una bruttissima notizia per Teresa, la gelosia di Cayetana

La Sierra riceverà una bruttissima notizia, dato che apprenderà dalla polizia che il suo amato Mauro ha messo fine alla sua vita. La vedova De La Serna proverà gelosia quando vedrà la madre Fabiana molto affettuosa con Teresa. La giovane Valverde riceverà il consenso dal padre per andare dalla zia. Celia consolerà il marito Felipe per il decesso improvviso di San Emeterio. Per finire Ursula dirà alla Sotero di essere alla ricerca di una persona priva di ogni ritegno morale per risolvere una situazione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!