Braccialetti rossi: la serie e le sue giovani star

braccialetti rossi

Braccialetti rossi: ispirato al romanzo di Albert Espinosa, la fortunata serie ci mostra i suoi giovani protagonisti, in una storia divertente e delicata al tempo stesso…

Braccialetti rossi è stata la miniserie più seguita dai giovani, uscita su canali rai. La storia è tratta dal soggetto dell’omonimo romanzo di Albert Espinosa: è ambientata per lo più fra le corsie del reparto oncologia. Non è una storia all’insegna dello svago anche se riesce ad unire momenti ironici e divertenti, batticuore tipici dell’adolescenza e sogni di bambini, con quella che è la triste e dura realtà della malattia. Una malattia che non sempre lascia scampo.

I suoi giovani protagonisti sono bambini e ragazzi di diverse età: da Rocco, la voce narrante, un bambino di undici anni che versa in una drammatica condizione di coma, a Leo, il diciassettene che infonde speranza agli altri con la sua ironia e la sua generosità ( è infatti lui a regalare i braccialetti rossi, segno di ogni operazione subita ). Ci sono poi Vale, amico di Leo, interpretato dall’attore Brando Pacitto che vivrà un’intensa storia d’amore con Cris ( Aurora Ruffino ) una ragazza con disturbi alimentare. C’è Davide il bello, quattordicenne interpretato da Mirko Trovato, questa mini-star fra l’altro ha affermato di recente di essere tormentato dalle giovanissime fan e di aver dovuto cambiare perfino numero si telefono!

Braccialetti rossi non è soltanto una serie tv o un romanzo ma, dal termine dell’ultima serie anche un fortunato album con artisti quali Vasco Rossi, Emis Killa e il cantautore star delle colonne sonore in questione Niccolò Agliardi. Alcuni suoi testi, fra cui la famosa Io non ho paura, sono interpretate da Francesco Facchinetti ( dj Francesco ). Anche l’album Braccialetti rossi ( colonna sonora ) ha riscosso un notevole successo richiamando ai momenti più magici della serie.

E’ da poco uscita la voce che si inizierà presto a girare anche la seconda serie di Braccialetti Rossi e che si stiano svolgendo perfino nuovi casting: chi saranno i nuovi personaggi? Ma soprattutto quali sono gli ingredienti di questa fortunata serie? L’ironia, il divertimento, forse, ma anche la delicatezza e la sensibilità con cui si affronta il tema più impegnato e misterioso di tutti: la morte ed in particolare i tumori, una delle malattie più diffuse del nostro presente senza però perdere di vista la speranza e la felicità e la voglia di vivere che nel micromondo dei Braccialetti Rossi di certo non manca.

Per saperne di più, visitate la fanpage ufficiale di braccialetti rossi: http://tv.fanpage.it/serie-tv/braccialetti-rossi/

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!